Rinnovato il CUST

Dal territorio
Tipografia

Tra innovazione ed efficienza per la nuova cittadella sportiva dell’Alma Mater.

L’Università di Bologna ed il Centro Universitario Sportivo di Bologna (CUSB), attraverso un investimento di 3 milioni di euro, hanno aggiornato e migliorato il Centro Universitario Sportivo del Terrapieno, trasformandolo in un impianto di altissimo livello, il quale con le migliorie che gli sono state apportate, renderà la struttura idonea a poter ospitare eventi sportivi nazionali ed internazionali.

L’impianto, nella giornata di venerdì 22 ottobre, alla presenza del Presidente regionale Stefano Bonaccini, del Rettore uscente dell’Ateneo Ubertini e del neo Consigliere per i grandi eventi sportivi Mattia Santori, è stato riconsegnato alla città. Tra le modifiche innovative apportate, si nota subito la pista di atletica, realizzata con le tecniche più avveniristiche che la rende adatta ad ospitare i grandi eventi sportivi.

Taglio Del Nastro Del CSUT

Foto: taglio del nastro con le autorità

La pista è stata dotata del più innovativo sistema SmarTracks, un sistema di rilevamento professionale dei dati, che attraverso sensori incorporati nella pavimentazione permetterà una lettura delle performance quali: tempo di percorrenza, distanza, frequenza dei passi, numeri dei passi, ecc., il tutto leggibile grazie a dei sensori applicati sul corpo oppure attraverso uno Smartphone.

Nella seconda metà del mese di novembre saranno completati i lavori del campo secondario, ove è stato messo in essere l'impianto multidisciplinare sintetico e dove si potranno praticare svariati sport dall’hockey, al frisbee e il calcio. Inoltre, verrà completato il PalaCus, struttura che permette di poter praticare partite di pallacanestro; i lavori hanno interessato sia il parquet che le strutture ospitanti gli spogliatoi, le tribune e l’ambulatorio. 

Un contributo importante donato sia dall’Università di Bologna, sia dal CUSB a favore dell’intera comunità sportiva e non bolognese.

Valter D’Angelillo

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS