Rinasce la Chiesa-Oratorio di Santa Croce

Dal territorio
Tipografia

Restaurato l'intero edificio, a San Felice sul Panaro, con quasi un milione di euro.

Il 1° ottobre scorso, a San Felice sul Panaro (in provincia di Modena) è stata finalmente riaperta al pubblico la Chiesa-Oratorio di Santa Croce, seriamente compromessa in seguito ai terremoti emiliani di maggio e giugno 2012.

L'inaugurazione è avvenuta in presenza dei residenti e dell'Amministrazione locale. La struttura, che risale al XVIII secolo, ha subito il cedimento di una consistente porzione del soffitto, con ingenti danni anche ai marmi ed al transetto. Le operazioni di adeguamento sismico, rinforzo e restauro sono state finanziate interamente dalla Regione Emilia-Romagna, con un totale di 993.215 euro, ed hanno avuto come obiettivo primario la messa in sicurezza del sito.

Chiesa Di Santa Croce Tetto Crollato

Foto: tetto della Chiesa visto da dentro

In secondo luogo, esse puntavano al recupero della bellezza originale della Chiesa-Oratorio, tramite la sostituzione o ricostruzione degli elementi lesi. In particolare, gli interventi di ristrutturazione più rilevanti sono stati: il rifacimento completo del pavimento, il ripristino del tetto crollato, di coro e corona lignei nelle vicinanze dell'altare ed il restauro degli ornamenti del transetto, anch'esso notevolmente danneggiato dal sisma. 

Inoltre, nel corso del cantiere è stata rinvenuta una cappella sotterranea che la Soprintendenza ha voluto esaminare. Da ultimo, poi, hanno fatto ritorno alla Chiesa i dipinti trasferiti presso il Museo Benedettino e Diocesano di Nonantola (MO) all’indomani del terremoto, ultimando così l’opera di riqualificazione della struttura.

Francesco Forestieri

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS