In punta di dita

Associazioni
Tipografia

È partito il corso gratuito di comunicazione ed esplorazione tattile.

Ad un Paese come l’Italia, meta turistica di milioni di visitatori che ogni anno vengono per ammirare le bellezze presenti, e di questi milioni ce ne sono moltissimi affetti da disabilità visive, non può mancare il contributo da parte di professionisti e volontari, pronti ad accoglierli nel miglior modo possibile e che ne facciano apprezzare le particolarità nonostante il disagio.

Immagine Corso In Punta Di Dita

Immagine: Corso di Comunicazione ed Esplorazione Tattile

Ecco che, in questo ambito, l’Associazione Arcantarte di Prato, in collaborazione con l’Unione Ciechi ed Ipovedenti della medesima cittadina, va in aiuto, con un corso atto a migliorare la comunicazione con i turisti che hanno difficoltà visive, cercando di fargli avere un’esperienza attraverso il tatto, al fine di portegli far apprezzare al meglio le opere che andranno a visitare.

Questo training è rivolto oltre che agli esperti del settore ossia: educatori, operatori turistici e culturali, anche a chiunque armato di senso civico e buona volontà, voglia avvicinarsi al mondo dell’accessibilità e dell’inclusione. Il corso denominato “In punta di dita”, è stato realizzato con il patrocinio l’Assessorato al Turismo del Comune di Prato oltre che dalle Associazioni sopra citate.

Per chiunque voglia approfondire l’argomento o avere maggiori informazioni sull'iniziativa, può andare sul sito ufficiale di Arcantarte Aps: arcantarteaps.wixsite.com/prato

Valter D’Angelillo

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS