CAI: a ruota libera

Dal territorio
Tipografia

La montagna accessibile a tutti, un desiderio CAI che si sta avverando.

Questo, in programma, sarà il 1° Raduno nazionale di escursionismo adattato, presso il Parco regionale dei 100 laghi, rivolto a persone con disabilità motoria perché queste possano godere delle potenzialità che offe un ambiente montano, ma che non sempre è fruibile da tutti.

Il CAI (Club Alpino Italiano) si è reso conto che le persone a mobilità ridotta o che hanno disabilità sensoriali non possono accedere ai sentieri proposti. Pertanto, grazie alle ricche esperienze e conoscenze sviluppate in merito a questa tematica, propone l’uso di strumenti come la Joëlette, ovvero carrozzina mono ruota, in grado di percorrere i sentieri montani, avvalendosi dell’aiuto di accompagnatori.

Ma non è l’unico strumento capace di fare questo lavoro, ne esistono altri, come la Handbike da fuoristrada, utilizzata da chi può sfruttare la pedalata con le braccia oppure un altro strumento utile il Tandem-mtb utilizzato da chi ha difficoltà visive.

Handbike Su Monte Caio

Foto: gruppo escursionisti disabili con l'Handbike

L’evento "A ruota libera", in quel di Parma oltre a promuovere il turismo montano è anche un motivo di dibattito per far sì che i paesaggi montani ritornino ad essere un luogo sostenibile ed inclusivo. Durante l’evento, il Presidente del CAI Vincenzo Torti, unitamente alle sez. del CAI presenti, spiegheranno le varie esperienze avute con il turismo accessibile ed adattato.

All'iniziativa, tutte le persone a mobilità ridotta provenienti da tutta Italia, avranno l’occasione di fare una full immersion di due giorni; il primo, sabato 11 settembre dalle 14:00, le squadre formate, attraverso un percorso accessibile, faranno una visita guidata nel centro storico di Parma organizzata dall’Associazione di Parmaccessibile.

Mentre domenica 12 con ritrovo a Schia (PR) alle 9:00, gli iscritti, si recheranno su un luogo panoramico e subito dopo percorreranno la dorsale del monte Caio.

Maggiori informazioni sul sito Web: www.caiparma.it 

Valter D’Angelillo

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS