San Lazzaro apre lo sportello polivalente dell'UDI

Dal territorio
Tipografia

A rotazione il servizio sarà attivo anche nei Comuni del Distretto.

A partire dal 21 ottobre, nei Comuni di: Loiano, Monghidoro, Monterenzio, Ozzano dell’Emilia e Pianoro appunto, sarà operativo un punto informativo e legale per le donne che hanno subito violenze, che si trovano in situazioni di disagio o a rischio.

Lo sportello sarà accessibile e sito in un ambiente in cui confidarsi, trovare ascolto, informazioni e sostegno legale; l'apertura sarà due volte al mese, una per il Distretto di San Lazzaro (in Piazza della Libertà n. 6) e l’altra presso gli sportelli sociali dell'Unione dei Comuni Savena Idice.

L’obiettivo del servizio è mettere a disposizione un supporto informativo e soprattutto di tipo legale, grazie alla presenza di una Avvocatessa, a favore delle donne che vivono conflitti familiari e trovano scogli nelle situazioni di separazione e di divorzio, fino a subire maltrattamenti, violenze e abusi.

Ragazze Centraliniste

Foto: ragazze rispondono al centralino

Durante i colloqui vi sarà uno spazio dedicato anche ai minori coinvolti allo scopo di combattere fenomeni di emarginazione sociale. Come ha sottolineato l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di San Lazzaro e referente del Tavolo Distrettuale Pari Opportunità, Juri Guidi, le situazioni di disagio si sono aggravate a causa della recente pandemia.

Per la Presidente dell’UDI di Bologna Katia Graziosi è fondamentale, oggi per le donne, non sentirsi isolate o sole ed è di conforto sapere che ci sono situazioni di cooperazione nella rete territoriale per “cercare risposte e proporre soluzioni”.

Silvia Saronne

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS