A Palazzo Albergati la collezione Castilla e Toscani

Arte
Tipografia

La fotografia protagonista in una doppia mostra.

È quella che potremmo definire una vera e propria primavera fotografica. Arthemisia ha portato a Bologna nelle sale di via Saragozza 28 due mostre diverse tra loro ma unite dal medesimo linguaggio artistico. Al piano terra di Palazzo Albergati si può vedere Photos!, oltre 70 capolavori provenienti dalla collezione di Juliàn Castilla mentre al piano superiore trova spazio Olivieri Toscani – 80 anni da situazionista

Photos!

È la prima volta che in Italia il collezionista spagnolo mostra al pubblico parte del suo archivio composto da opere di Man Ray, Henri Cartier Bresson, Robert Capa e Robert Doisneau, solo per citare alcuni nomi. Gli scatti sono tutti celeberrimi. Inseriti in un percorso diviso in otto sezioni, curato da Cristina Carrillo de Albornoz, la mostra vuole raccontare la nascita e lo sviluppo della fotografia intesa anche come arte che riesce a essere testimone della storia. Sarà familiare il ritratto di Che Guevara firmato da Alberto Korda o Le violin d’Ingres di Man Ray o ancora La morte di un miliziano di Capa. Da scoprire invece alcuni maestri della fotografia spagnola forse meno noti dalle nostre parti come Carlos Saura nella sua precedente vita prima di diventare regista, Alberto Garcia Alix, Cristina Garcia Rodero e Ramón Masats. C’è anche la fotografia più antica della collezione Castilla: è del 1902 ed è di Alfred Stieglitz, considerato il padre della fotografia contemporanea considerata anche come espressione artistica. Chiude il viaggio una piccola sezione dedicata alla fotografia di moda: impossibile non riconoscere The Mainbocher Corset di Horst p. Horst, un servizio del 1939 ancora oggi di sorprendente attualità.

RAMON MASATS Madrid

Foto: Seminario 1960 ©Ramon Masats, by SIAE 2022

Olivieri Toscani – 80 anni da situazionista

L’8 aprile è arrivato proprio Olivieri Toscani a tagliare il nastro della mostra a lui dedicata. Ottant’anni compiuti il 28 febbraio scorso senza dimostrarli, il grande fotografo italiano definisce se stesso un situazionista, ecco il perché del titolo. «L’immagine la trovo tra le cose che offre la realtà» ha dichiarato «in vita mia non mi sono mai posto il problema di avere un’idea, di creare dal nulla. Mi si pone davanti un problema, ci ragiono, lo analizzo e l’idea viene fuori. Non sono mai stato assillato dal fatto di avere un’idea». Descrive così la sua poetica che si può vedere ben rappresentata a Palazzo Albergati attraversando molti capolavori che abbiamo ben saldi nella nostra memoria. C’è il manifesto dei Jesus Jeans Chi mi ama mi segua, il Bacio tra prete e suora, i Tre cuori White/Black/Yellow e No-Anorexia, tutte immagini forti anche quando usate per campagne pubblicitarie che volevano scuotere le coscienze. 

La mostra tuttavia è anche l’occasione di vedere alcuni lavoro giovanili quando Toscani usciva dall’Italia seguendo il suo infallibile fiuto per fotografare le minigonne di Mary Quant o quando passando per New York passava il tempo con Mick Jagger, Lou Reed o Andy Warhol avendo la possibilità di ritrarli. C’è traccia del suo sodalizio con Benetton, il marchio per cui ha firmato campagne indimenticabili dalla forte connotazione sociale. In mostra anche il progetto Razza Umana con la quale ha catturato i volti della gente di mezzo mondo allestendo degli studi itineranti. Da non perdere due video: il documentario all’inizio del percorso realizzato da Sky Arte in cui si racconta la vita dell’artista e quello che chiude il viaggio. Si chiama Wart ed è costruito con una sequenza di immagini che racconta la guerra attraverso l’arte in un mix disturbante tra bellezza e tragedia. Oggi più che mai attuale. 

08 Olivierotoscani

Foto: United Colors of Benetton 2019 ©Oliviero Toscani

Photos! e Olivieri Toscani – 80 anni da situazionista. Fino al 4 settembre 2022. Palazzo Albergati (via Saragozza 28). Orario: tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00. Aperture straordinarie: 1° maggio e 2 giugno. Ingresso: 15 euro con possibilità di riduzione. Tutte le info: www.palazzoalbergati.com e www.arthemisia.it

Giorgia Olivieri

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS