La robotica coadiuva la terapia riabilitativa

Salute
Tipografia

Inaugurata a Montecatone, nei pressi di Imola, la palestra robotizzata.

Nella giornata del 29 luglio, presso l’Istituto riabilitativo Montecatone, è stata inaugurata la palestra robotizzata. Una struttura di 120m2 che offrirà la possibilità agli operatori del settore di migliorare la qualità dei trattamenti riabilitativi, donando allo stesso tempo un luogo più stimolante per tutte le persone che seguono il percorso riabilitativo e che permetterà di seguire dei percorsi oltre ad essere più motivanti, anche più personali, il che se ne deduce un miglioramento netto per la stessa salute.

È un importante investimento per la struttura, che si aggiunge agli investimenti messi in atto in precedenza in fatto di strumentazione. La tecnologia robotica messa in atto nella palestra, permetterà ai pazienti di effettuare movimenti impossibili senza senza tale tecnologia basti pensare, agli esoscheletri che consentirà alla persona, di poter camminare. Grazie anche ai contributi sensoriali di interscambio tra tecnico, paziente e robotica, mentre effettua gli esercizi, la tecnologia robotica influirà in maniera netta e positiva sulla salute psicofisica del paziente stesso aumentando l’efficacia della terapia. La robotica applicata al percorso riabilitativo, comporterà vantaggi non indifferenti e permetterò percorsi riabilitativi più intensi e personalizzati, rispetti ai percorsi tradizionali.

Per finire, il futuro nella riabilitazione è iniziato, il primo passo è fatto, i prossimi saranno quelli della riabilitazione degli arti superiori al controllo del tronco ove il primo step sarà quello del raggiungimento della posizione seduta, che è fondamentale, per lo svolgimento di numerose attività ed il terzo ma non di minore importanza sarà la migliora della deambulazione attraverso le tecnologie robotiche.

Valter D’Angelillo

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS