2 aprile: Consapevolezza dell’Autismo

Sociale
Tipografia

Insieme verso l’uguaglianza e la parità delle persone affette da autismo nella Giornata Mondiale.

Il 2 aprile, infatti, è stata proclamata Giornata Mondiale dell’Autismo; essa rappresenta una delle giornate ONU ufficiali dedicate alla salute. Come ogni anno in molte città italiane e del mondo verranno illuminati di blu i più importanti monumenti a testimonianza della vicinanza della comunità alle persone con autismo e alle loro famiglie.

Molte le associazioni impegnate in ambito autistico per favorire inclusione sociale, integrazione e l’accoglienza. L’evento mondiale che riunisce singole organizzazioni di tutto il mondo per contribuire alla ricerca, diagnosi, trattamento e accettazione generale per le persone portatrici di questa varianza neurologica.

Tante sono le iniziative, gli incontri ed i convegni in programma nelle diverse città italiane per sensibilizzare l’opinione pubblica, le Istituzioni, i rappresentanti politici sulle problematiche che preoccupano le persone autistiche e le loro famiglie; per evitare che, chi è colpito della malattia, venga lasciato solo.

Bambino

Foto: bambino con sindrome autistica

Anche Bologna che, da sempre è una città sensibile e attenta alle problematiche sociali, in occasione della Giornata sulla Consapevolezza dell’Autismo ha dato il suo contributo con manifestazioni organizzate da ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) alle quali hanno collaborato associazioni del territorio. È stata protagonista delle iniziative svoltesi lo scorso weekend l’Associazione Succede solo a Bologna.

In ambito sportivo la Lega Basket italiana serie A con Basket Blu Day: "Un canestro per l’autismo" ha aderito alla giornata per l’autismo, con la squadra Virtus Bologna.

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.