La parità di genere celebrata a Sasso Marconi

Speciali
Tipografia

Iniziative dedicate alle donne in occasione dell’8 marzo e non solo.

Le celebrazioni per la Festa della Donna, purtroppo quest’anno non si sono svolte a causa dell’emergenza Covid-19, che come ben sappiamo, prima ha rallentato poi ha fermato definitivamente ogni tipo di manifestazione. Il Comune di Sasso Marconi per festeggiare la ricorrenza, ha scelto di partecipare con contenuti video per sensibilizzare sulla parità di genere e sul delicato problema della violenza nei confronti delle donne e sulle persone fragili.

I contributi offerti dall’Amministrazione comunale, presentati, si riferiscono rispettivamente: al filmato dedicato alla “Stanza Rosa” ed al messaggio di Marilena Lenzi, Assessora comunale alle Pari Opportunità e coordinatrice politica alle Pari Opportunità Unione Reno Lavino Samoggia.

Codice Rosa Donna Vittima Di Violenza

Immagine: logo Stop Violenza sulle Donne

La Stanza Rosa è uno spazio creato all’interno della stazione dei Carabinieri locale realizzato nell’ambito di un progetto del Comando provinciale di Bologna, in collaborazione con città di Bologna Metropolitana dedicato alle donne vittime di violenza. La Stanza Rosa è un luogo tranquillo dove poter far sentire protette e sicure chi ha subito abusi e maltrattamenti, qui le donne possono elaborare, affrontare il trauma subito assistite da personale preparato e formato per rispondere alle richieste d’aiuto.

Il video è accompagnato da un opuscolo di 16 pagine con illustrazioni e scritto in tre lingue diverse per far conoscere il progetto attivato dall’Arma di Sasso Marconi e presente anche in altre Stazioni dei Carabinieri della zona Castenaso San Giovanni in Persiceto.

Nella mattinata di lunedì 8, è stato pubblicato online, il videomessaggio della Lenzi, in cui ha ricordato l’alto significato della parità di genere, troppo spesso dimenticato e la necessità di tutelare i diritti acquisiti delle donne. Inoltre, sul sito istituzionale sono disponibili raccolte biografiche di donne illustri del passato e dei giorni nostri dal titolo “Storie di donne, donne di storia” e un elenco di storie di donne rivolte ad un pubblico giovane “Bambine ribelli, donne di genio”. Il materiale informatizzato è stato curato dalla Biblioteca comunale per la Festa della Donna 2021.

Chiara Garavini

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS