Auguri Lucio!

Cultura
Tipografia

Bologna rende omaggio all’artista nel giorno del suo compleanno.

Bologna in arancione il 4 marzo non dimenticherà il compleanno di Lucio Dalla. Sarebbero stati 78 gli anni che l’artista non è riuscito a compiere a causa della sua prematura e improvvisa scomparsa. A nove anni da quel drammatico 1 marzo 2012, la città rende omaggio al figlio illustre con la sua musica e con la sua immagine diffusa in quelle vie del centro che il geniale cantante e musicista ha percorso nell’arco della sua esistenza terrena. 

La Fondazione Lucio Dalla insieme al Comune di Bologna, Bologna Welcome, Confcommercio Ascom e Consorzio degli Esercenti di Via D’Azeglio Pedonale ha organizzato una serie di appuntamenti, rispettosi del momento storico che stiamo vivendo, con l’intento di far rivivere quello spirito visionario, ribelle e anticonformista che sopravvive ancora oggi.

Lucio Dalla Nella Street Art

Foto: Lucio Dalla raffigurato nella Street Art

Per l’occasione sono state selezionate dall’Archivio Pressing Line tre scatti datati 1967 che ritraggono un giovane Lucio Dalla in pose divertite e divertenti: le fotografie diventano grandi manifesti che animeranno vetrine e strade bolognesi. Anche Galleria Cavour aderisce al ricordo: dal 4 al 7 marzo il salotto buono nel cuore della città ospiterà immagini dell’artista accompagnate dal repertorio di Dalla che diventerà la colonna sonora di quel lungo weekend. Tra gli eventi di spicco, c’è "Lucio Dalla e Massimo Osti. Imprendibili", il documentario frutto della collaborazione tra la Fondazione Lucio Dalla e C.P. Company pubblicato sui rispettivi siti e canali (50.cpcompany.com e www.fondazioneluciodalla.it).

L’istituzione e il brand, che quest’anno compie 50 anni, hanno promosso una residenza artistica, svolta tra la casa di Dalla in via D’Azeglio e il Massimo Osti Archive, con l’obiettivo di raccontare una indimenticabile Bologna degli anni ʾ70 e ʾ80 grazie alle testimonianze di alcuni protagonisti di quel periodo come Ambrogio Lo Giudice, Mimmo Paladino, Lorenzo e Agata Osti, Daniela Facchinato, Andrea Faccani e Angela Baraldi. "Imprendibili" è l’aggettivo scelto per descrivere Dalla e Osti, due personaggi unici che hanno vissuto il loro sodalizio come uno scambio continuo di creatività e idee. Il 4 marzo uscirà, inoltre, anche una collezione speciale di C.P. Company pensata per il compleanno di Lucio Dalla. 

Logo Back To Futura

Immagine: Back to Futura Logo 

Uno dei temi cari ai promotori è quello di tramandare alle giovani generazioni la produzione artistica di Dalla. In quest’ottica l’Associazione culturale Incontri Esistenziali, sostenuta dal partner dell’iniziativa Illumia, ha messo in piedi "Back to Futura", un ciclo di incontri in streaming tra marzo e giugno dedicato a giovani emergenti del panorama musicale italiano. Si parte proprio il 4 marzo con le nuove proposte Bonetti, Svegliaginevra, Apice e Elasi. Tra le attività celebrative ce n’è una lanciata su Instagram da Bologna Welcome: c’è tempo fino al 28 febbraio per condividere una storia delle durata massima di 15 secondi con gli auguri a Lucio Dalla (#augurilucio l’hashtag da utilizzare con il tag @BolognaWelcome). In palio tre ingressi a casa di Lucio.

Giorgia Olivieri

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS