La Corea del Sud studia la cooperazione bolognese

Cooperative
Tipografia

Cadiai e Corea del Sud, un binomio vincente.

La Cooperativa Sociale Cadiai di Bologna e l’Università Sud coreana Ina University, hanno stipulato un accordo di collaborazione quinquennale. Il patto prevede di far conoscere il tessuto economico e sociale della nostra regione attraverso un percorso mirato, mettendo in evidenza lo sviluppo delle Cooperative, ritenute di grande interesse dalla Repubblica di Corea.

Dopo una prima delegazione che ha partecipato al meeting della Cadiai, una seconda rappresentanza di funzionari è giunta a Bologna nell'ambito di questo progetto, per il quale il Governo Coreano ha stanziato importanti fondi.

Firma Del Memorandum

Foto: firma del patto tra le parti

Infatti gli esponenti politici Sud coreani, ritengono vincente il progetto cooperativo dell’Emilia-Romagna. La scelta della Cooperativa bolognese, come partner dell’iniziativa, è un riconoscimento importante che riempie d’orgoglio Franca Guglielmetti, Presidentessa di Cadiai.

Nel progetto sono state coinvolte altre realtà locali, quali: l’Università di Bologna, il Comune di Bologna, l’Azienda USL di Bologna, Legacoop Bologna e tutte queste parteciperanno ai prossimi passi del memorandum, previsto per ottobre.

Valter D'Angelillo

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS