Una mensa per poveri ma non poverissimi

Sociale
Tipografia

Un luogo dove ripararsi dalla solitudine e consumare un piatto caldo con cucina “fatta in casa”.

Da un’idea di Roberto Morgantini, “Cucine Popolari” prevede tre mense (più una di prossima apertura a Villa Paradiso al Savena) per i cosiddetti poveri della “zona grigia”, che magari hanno una pensione ma non riescono a pagare le bollette, ad esempio.

Ora, in tempi di #COVID19, Battiferro, Italicus e Saffi funzionano mettendo in opera l’asporto, ma sempre confezionando 500 pasti al giorno. Un pasto caldo e tanta compagnia, quando funzionano le mense a ritmo pieno, per chi anche soffre la solitudine, feroce unica amica di tanti anziani ed emarginati sociali. Persone, ditte, fondazioni, imprese, Cooperative aiutano Cucine Popolari con prodotti e con denaro, senza contare i volontari che offrono il loro lavoro.

«Ci mandano merci prossime alla scadenza» - dichiara un cuoco - «e noi o le cuciniamo subito o le congeliamo per poi cuocerle in un secondo momento». Con l’aiuto del Comune di Bologna, il Battiferro cambierà aspetto: avrà spazi dedicati e persino un orto sul tetto, il quale, anche se non risolutivo, darà prodotti freschi di stagione. Inoltre il cortile interno, per la fase dopo Covid, sarà trasformato in sala da pranzo, e saranno rifatti la cucina e i magazzini.

Cucine Popolari Di Bologna

Foto: preparazione pasti alle Cucine Popolari

Potrai dare un contributo all’iniziativa acquistando, per uso proprio o per fare un regalo, un disco in cd o in vinile dell’"Alzheimer Rock Band", al quale hanno lavorato diverse persone per due anni gratuitamente. L’intero incasso sarà devoluto alle Cucine Popolari. Per chi fosse interessato: contattare Andrea al 334/7573535. Al Battiferro è anche aperto un punto di ascolto sulla salute, dove sono a disposizione di chi ne avesse bisogno sia infermieri in loco che medici il venerdì presso lo studio Labas in vicolo Bolognetti, 2.

Grande successo ha avuto anche l’impresa “Riempi il piatto vuoto: tanti piatti e carrelli riempiti per le mense della città”, organizzata il 10 ottobre in Piazza Maggiore per celebrare la giornata mondiale dell’alimentazione. Con l’organizzazione di Cefa, Cucine Popolari è riuscita a raccogliere cibo anche per i bambini malnutriti della Tanzania, comunità Kilolo.

Se vuoi donare il tuo cinque per mille: C.F. 91372820372 oppure tramite Bonifico a Associazione Civibo IBAN Emilbanca IT 39 C0707202 4080 3100 0182 464

Silvia Saronne

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Dona per BNB

Pixel

5 per 1000

Sotiene BNB_dona VirtualCoop 5x1000

BNB Consiglia

METEO

METEO BOLOGNA