In arrivo l'aumento delle pensioni d'invalidità

Primo piano
Tipografia

Era attesa da tempo e ora fa parte del Decreto rilancio economico.

La notizia ufficiale è stata data dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa di presentazione dell’approvazione del decreto. Il Premier nell'incontro tenutosi il 7 agosto scorso, ha sottolineato l'importanza dell’aumento della pensione d’invalidità e inabilità che riguarda milioni di cittadini italiani e giudica anticostituzionale il contributo economico percepito dagli interessati prima di questo provvedimento.

Da tempo famiglie e Associazioni invocavano l’aumento delle pensioni, ora dopo una serie di tante promesse non mantenute, si concretizza grazie alla sentenza 152/200 della Corte Costituzionale. In pratica, la Corte giudica l’illegittimità costituzionale l’articolo 3, comma 4 della legge dicembre 2001, n. 448 che dispone l’aumento pensionistico concesso ai soggetti di età pari o superiore ai sessant'anni anziché ai soggetti di età superiore a diciotto anni.

Disabile Con Stampelle

Foto: disabile con stampelle

Tutte le forze politiche hanno accettato la proposta di Fratelli d’Italia firmando l’emendamento per istituire un apposito fondo nel decreto Rilancio che il Governo dovrà utilizzare per aumentare le pensioni d’invalidità. E così è stato. Il fondo viene incrementato per arrivare a un miliardo e mezzo di euro.

L’assegno d’invalidità sarà percepito in base al reddito non superiore ai 16.982,49. Per quanto riguarda l’aumento saranno da rispettare ulteriori scaglioni reddituali come stabilito dalla Corte Costituzionale. Per l'invalido civile che vive da solo il limite per beneficiare dell'incremento è quello di 8.469,63 euro, mentre per i coniugati non si dovrà superare la cifra di 14.447,42 euro di reddito. Per chi andrà oltre questi limiti la cifra mensile permarrà quella di 285 euro.

Le Associazioni di invalidi come la FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap) esprimono la loro soddisfazione per la decisione presa dopo anni di discussione sul sostegno delle persone disabili, pur riconoscendo che esistono ancora delle precarietà.

Chiara Garavini

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

5 per 1000

Sotiene BNB_dona VirtualCoop 5x1000

REKEEP SpA

Rekeep SpA

CADIAI

Cadiai2018

NELPAESE.IT

 

Logo Nelpaese.it

Legacoop Bologna

Legabo 2017

UNILOG

Unilog Group

BNB Consiglia

METEO

METEO BOLOGNA