CDH: una realtà da conoscere che non si ferma

Oltre il virus
Tipografia

Il lavoro di molte persone per una cultura inclusiva.

Il CDH di Bologna, specializzato sui temi dell’handicap, del disagio, del volontariato e del Terzo Settore nacque nel 1996 per iniziativa di un gruppo di persone disabili che portarono avanti un progetto, nel quale credevano molto, promosso dall'AIAS.

La sua gestione oggi è affidata all'Associazione Centro Documentazione Handicap. La biblioteca, è un punto di riferimento importante per molti e dal 2015 fa parte della rete: Specialmente in Biblioteca. Oltre a collaborazioni con case editrici, enti, istituzioni per realizzare strumenti che facilitano l’accesso e la lettura di testi, il Centro di Documentazione Handicap è parte attiva nei percorsi del Progetto Calamaio della Cooperativa Sociale Accaparlante.

CDH insieme ad Accaparlante, con il supporto della casa editrice La Meridiana hanno dato vita alla collana di Inbook in CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa). La collana editoriale “Parimenti. Proprio perché cresco” è infatti, un prodotto sviluppato in simboli per disabilità cognitive e realizzato con il contributo degli animatori ed educatori del Progetto Calamaio. Lo scorso anno la Cooperativa ha pubblicato i suoi libri sull'accessibilità, editi sempre da Edizioni La Meridiana.

 

L’unicità dei gruppi ha dato vita ad un centro socio-occupazionale formato da persone adulte con disabilità cognitive e motorie, in grado di offrire servizi. Con il loro costante impegno tenacia e volontà sono attivi: un laboratorio formativo e incontro con la diversità per bambini, ragazzi e insegnanti; uno spazio di ricerca, promozione e informazione dedicato a tematiche sull'accessibilità in collaborazione con molti enti tra i quali: il Comune, l’istituzione Bologna Musei, il Teatro ITC di San Lazzaro di Savena, l’Università di Bologna.

Per contrastare l’emergenza creatasi con la diffusione #Coronavirus, il gruppo di lavoro e il Progetto Calamaio hanno messo in campo attività ludico-ricreative online accessibili a tutti, oltre al sopporto psicologico rivolto alle persone disabili e alle loro famiglie si è soffermato, inoltre, su tematiche del benessere, narrativa, cura di sé e dell’ambiente.

Chiara Garavini

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter

Virtual Coop - L'inizio

Dona per BNB

Pixel

5 per 1000

Sotiene BNB_dona VirtualCoop 5x1000

REKEEP SpA

Rekeep SpA

CADIAI

Cadiai2018

NELPAESE.IT

 

Logo Nelpaese.it

Legacoop Bologna

Legabo 2017

UNILOG

Unilog Group

BNB Consiglia

METEO

METEO BOLOGNA