La Valsamoggia sostiene bimbi e famiglie

Tempo libero
Tipografia

Aperto uno spazio ricreativo per genitori e figli.

Qualche giorno fa è stato inaugurato, a Monte San Pietro, il Centro per bambini e genitori "I colori del Mondo", facente parte di un progetto promosso dall'Assessorato alle Politiche Sociali ed Educative del Comune in collaborazione con Società Dolce.

Tale iniziativa, partita lo scorso 25 gennaio, mette a disposizione di papà e mamme attività di gioco e didattiche da svolgere con i propri bambini dagli 0 ai 4 anni. In particolare, queste ultime includono laboratori narrativi ed artistici, ma anche di lettura, oltre ad esperienze di conoscenza del proprio corpo e dell'ambiente esterno. Si tratta di un'importantissima risorsa in questo periodo di pandemia, in quanto favorisce la socialità non solo tra i piccini, bensì anche fra gli adulti.

Centro I Colori Del Mondo

Immagine: promotori e logo dell'iniziativa

Il Centro sarà operativo fino al 6 giugno 2022, per tre giorni alla settimana: il martedì, il giovedì ed il sabato, con orari e proposte diversificati a seconda dell'età dei partecipanti. Per prendere parte agli incontri, si richiede che i bambini siano accompagnati e sorvegliati in loco dal padre, dalla madre o comunque da un’altra figura legata alla famiglia. Inoltre, la suddetta persona dovrà essere sempre presente agli appuntamenti in programma, senza potersi sostituire con altri come accompagnatore.

L’iscrizione è possibile compilando l'apposito form sul sito Web del Comune di Monte San Pietro. Essa è gratuita, ma ad accesso limitato: potranno, infatti, entrare nell'impianto al massimo 10 nuclei genitore-bambino a giornata. Da ultimo, avranno diritto di prelazione le richieste degli abitanti del territorio comunale con bambini non ancora inseriti alla scuola materna o all'asilo nido. Gli adulti accompagnatori dovranno dotarsi di Green Pass rafforzato e mascherina FFP2 o chirurgica per essere ammessi al Centro.

Francesco Forestieri

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS