Riparte il campionato di Baseball per ciechi

Sport
Tipografia

Buone chance per la Fortitudo.

Buongiorno amici del Baseball. Dopo un anno travagliato e un campionato disputato con sole sei squadre, che ha visto prevalere la compagine dei Leonessa Brescia sulla Fortitudo Bologna White Sox, il Baseball giocato da ciechi e ipovedenti riparte, mancano ancora piccole autorizzazioni da parte degli organi preposti, quindi il 1° maggio si scenderà in campo.

Un campionato questo, all’insegna dell’entusiasmo e della voglia di giocare. E se da una parte la lega LIBCI si arricchisce di una nuova squadra (quella del vulcanico D. Musarella che ha dato vita alla seconda squadra di Firenze: l’A.S.D. Blind Fighter) dall’altra un grande campione di questo sport appende il guantone al chiodo, colui che ha calcato i diamanti per oltre un ventennio: Giancarlo Berganti. L’Assenza del campione si farà sentire in campo, ma fuori egli sarà il primo tifoso della Fortitudo.

Il XXV campionato prende il via con una nuova formula, sarà suddiviso in gironi A e B. Nel primo girone ci saranno le squadre del nord Italia: Thunder’s 5 (MI), I Patrini Malnate (VA), Leonessa BXC (BS), Staranzano BXC (GO) a cui verranno aggiunte le squadra della Fiorentina BXC (FI) e gli isolani dei Thurpos (CA).

Nel girone B si contenderanno l’accesso agli ottavi le squadre rimanenti: Fortitudo Bologna White Sox (BO), Allblind (RM), Umbria Redskins (PG), Tiger’s (CA), Lampi (MI) e la nuova nata A.S.D. Blind Fighters. Quest’anno ci saranno parecchie squadre a rivaleggiare per il titolo e per i campioni d’Italia Della Leonessa non sarà facile confermarsi.

Valter D’Angelillo

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS