BFF 2022 una grande mostra sul cinema

Cinema
Tipografia

Il Bellaria Film Festival propone pellicole di valore e qualità.

La pellicola "Alcarràs", film vincitore della Palma d’Oro a Cannes, aprirà la kermesse dedicata al cinema italiano di qualità arrivata alla quarantesima edizione, dal 12 al 15 maggio; la Vicepresidente Elly Schlein sottolinea l’importanza dell’impegno della Regione durante la pandemia dato a giovani artisti della scena italiana, ma con grande apertura internazionale e una nuova direzione artistica.

Daniela Persico è la nuova Direttrice artistica, e in una conferenza stampa, assieme con l’Assessore alla Cultura di Bellaria-Igea Marina Michele Neri, al responsabile della regione Gianni Cottafavi, al responsabile di Emilia Romagna Film Commission Fabio Abagnato, nonché a Sergio Canneto della società Approdi srl, hanno presentato e illustrato l’evento: raccontare il Bellaria Film Festival vuol dire ripercorrere la storia del cinema italiano indipendente, di ricerca e d’autore, e la Regione E-R lo ha sempre sostenuto attraverso i bandi della legge 20 del 2014.

Carla Simon, autrice del film vincitore a Berlino, introdurrà la manifestazione (col coproduttore Giovanni Pompili) per promuovere i giovani talenti e anche Carlo Cathrian, Direttore della Berlinale, terrà una masterclass; dopo vent’anni torna il premio Casa Rossa che promuove cinque film di rilevanza internazionale: “Piccolo Corpo” di Laura Sarmani, “Mother Lode” di Mario Tortone, “Re Granchio” di Alessio Rigo, “Atlantide” di Yuri Ancarani, “Il Legionario” di Hleb Papou; ci saranno poi quattro tutor ed esperti come ponte dei giovani talenti verso i professionisti europei.

PROGRAMMA BFF

Francesco Preda

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS