L'E-R si fa strada sui palchi di tutto il mondo

Cultura
Tipografia

Diverse compagnie ci rappresenteranno fuori dai confini nazionali.

Lo scorso febbraio, ATER Fondazione ha pubblicato un Bando con l’obiettivo di promuovere a livello internazionale gli spettacoli dal vivo prodotti in Emilia-Romagna durante l'anno corrente. Un apposito organo valutativo ha selezionato 30 progetti di tournée all’estero. In particolare, essi includono dieci opere musicali, otto di danza e dodici teatrali. L’istituzione, con un finanziamento di 145.000 euro, sosterrà direttamente le spese di viaggio delle compagnie artistiche.

Più nel dettaglio, in ambito teatrale potranno beneficiare del supporto di ATER i gruppi "Ravenna Teatro" dalla città dei mosaici e "Teatro Gioco Vita" da Piacenza; per quanto riguarda la danza, il contributo della Fondazione andrà, tra gli altri, al collettivo "Dewey Dell" di Cesena e ad "Artemis Danza", che porterà in Etiopia e Stati Uniti una performance dedicata a Pasolini; infine, in campo musicale il sussidio verrà riconosciuto ai reggiani dell'Icarus Ensemble ed agli orchestrali dell'Accademia Bizantina di Ravenna.

La cultura sta gradualmente "rientrando" nelle nostre vite dopo due anni di sospensione per la pandemia, e questa proposta può senz'altro favorire il rilancio del settore nel nostro Paese. D'altronde, l'Italia è il simbolo dell'arte e della bellezza nel mondo; è quindi fondamentale cominciare ad investire seriamente su tali risorse, in modo che tutti, nessuno escluso, possano goderne appieno.

Francesco Forestieri

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS