Gite scolastiche, fondamentali per l’integrazione

Diritti
Tipografia

L’arrivo della primavera segna l’inizio dei brevi viaggi in località culturali da parte delle scolaresche.

Questa attività, che fa parte della didattica e della formazione, è approvata dal Consiglio di Classe; organizzata da docenti accompagnatori in collaborazione con gli studenti. Molte sono le proposte, gli itinerari scolastici e le risorse utili che sono a disposizione dei coordinatori per programmare viaggi di istruzione

Le uscite didattiche sono momenti molto attesi da tutti gli studenti, sono esperienze formative, culturali, di socializzazione e di crescita a cui tutti possono partecipare. Purtroppo non è sempre così, perché ci sono fenomeni che riguardano i bambini ed i ragazzi con disabilità che, a causa del loro handicap, ne sono spesso esclusi.

Nel momento in cui si decide di organizzare un viaggio di istruzione, o altra iniziativa, per una o più classi, è bene tener conto di tutte le esigenze: didattica, costi e sicurezza. Nel caso in cui sia presente un alunno disabile, si devono pensare percorsi adatti, accessibili.

Disabile Davanti A Locale

Foto: studentessa disabile davanti a fast food 

Come sottolinea la nota 645/02 del Miur i viaggi e le uscite scolastiche per gli alunni in situazione di handicap rappresentano attività che favoriscono processi fondamentali di integrazione ed inclusione.

Le scuole devono garantire l’esercizio del diritto allo studio e l’integrazione degli allievi con disabilità e decidere le uscite, i luoghi da visitare, le strutture dove soggiornare od i mezzi di trasporto da utilizzare in maniera che siano idonei alle situazioni.

Nonostante i dettami emessi dalle Istituzioni implicate e della disponibilità di docenti e personale scolastico ad attuare le politiche sull'accoglienza, non sono rari i casi in cui si verificano, ancora oggi eventi spiacevoli che rimandano ad episodi di discriminazione.   

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.