Quando inizia il dopo di noi?

© www.facebook.com/campidarteonlus

Diritti
Tipografia

Per guardare al futuro delle persone con disabilità e permetter loro di vivere il più serenamente possibile.

Momento di riflessione su cosa in questi anni è stato fatto e cosa c’è da fare per migliorare "il dopo di noi", sull'importanza di una maggior tutela del patrimonio finanziario di queste persone. Il futuro dei ragazzi con disabilità è un problema che preoccupa e angoscia molto i genitori.

La Legge n. 112/2016 favorisce il benessere, la piena inclusione sociale e l’autonomia dei disabili; prevede la creazione di un fondo per l’assistenza e il sostegno di chi è in difficoltà. "Il dopo di noi" si concentra e sostiene le persone disabili in percorsi di autonomia abitativa, affinché possano decidere autonomamente dove, come e con chi vivere la loro vita adulta.

I Ragazzi Di Campi DArte

Immagine: collage di foto © www.geneticamentediverso.it

L’iniziativa di mercoledì 14 novembre si avvale del contributo di molte istituzioni quali Banca Euromobilare, la Fondazione "Le Chiavi di casa", Cooperativa Sociale "Campi d’Arte", il Piano di zona e il Distretto Pianura Est dell’Azienda Bologna Usl tutti sensibili al tema della disabilità, convinti che uniti è possibile raggiungere risultati migliori.

Per gestire l’evento presso il "Centro anziani Faccioli" a San Pietro in Casale (BO) è richiesta l’iscrizione al link. A fine incontro verrà offerto a tutti i partecipanti un piccolo buffet.

Sono in programma numerosi interventi di responsabili delle cooperative e di altri settori e il convegno ha inizio alle ore 16:45.
Per maggiori informazioni consultate i siti: www.campidarte.it e www.lechiavidicasa.org

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×