Cadiai riparte da Franca Guglielmetti

Cooperative
Tipografia

L’Assemblea dei Soci ha rieletto Franca Guglielmetti alla Presidenza.

Nonostante le difficoltà organizzative imposte dal coronavirus, la Cooperativa sociale bolognese ha voluto svolgere le elezioni del proprio Consiglio di Amministrazione e questa volta l’incontro tra soci, necessario allo svolgimento dell’assemblea, è avvenuto online. Franca Guglielmetti, Presidentessa uscente, è stata riconfermata alla guida dell’associazione, a seguito del voto elettronico che ha altresì selezionato gli altri dodici membri del Consiglio.

Nel corso dell’incontro è avvenuta l’approvazione del Bilancio consuntivo 2019 e del Bilancio sociale, giunto alla ventesima edizione. Positivo il fatturato del 2019 che ha visto un incremento del 3,2%, per arrivare alla quota di 51.163.400 euro. Aumentata anche l’occupazione del 5,2%, con 1.701 addetti, di cui 1564 dipendenti e un’altissima percentuale di donne. Circa 1.400 dipendenti hanno un contratto a tempo indeterminato. Inoltre grande rilevanza è stata data alla formazione continua.

16.211 gli utenti del 2019, distribuiti nei servizi rivolti a bambini frequentatori di scuole e nidi d’infanzia, minori, disabili, adulti, anziani. Molte le novità avvenute nel corso dell’anno, sottolineate dalla Presidentessa: nascita del Consorzio Cooperativo Sociale TECLA e di Wellcome, agenzia per la selezione e formazione di assistenti familiari e baby sitter; intensificazione dei contatti con la Corea del Sud, con relativo memorandum di collaborazione.

L’Assemblea ha affrontato anche il problema dell’emergenza pandemica. La Cooperativa – ha affermato Guglielmetti – ha reagito grazie a misure incisive quali lo “smartworking, la rimodulazione dei servizi, l’anticipo della retribuzione per i Colleghi in cassa integrazione per la chiusura di alcuni servizi, l’attenzione massima per i servizi rimasti aperti anche attraverso il confronto costante con le PA e la Regione”.

Ugo De Santis

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS