La Regione E-R protagonista della digitalizzazione

Economia
Tipografia

Guiderà un consorzio che riunisce pubblico e privato.

La Regione Emilia-Romagna ha vinto un bando della Commissione dell'Unione Europea, grazie alla presentazione di un progetto che la porrà alla conduzione di un cartello, di cui fanno parte dodici regioni europee e alcuni gruppi privati, con la finalità di avviare un'azione di trasformazione digitale delle Amministrazioni Pubbliche europee.

La Commissione del Vecchio Continente ha destinato 7 miliardi per favorire la digitalizzazione degli stati che ne fanno parte, attraverso bandi indirizzati all'intelligenza artificiale, il calcolo ad alta prestazione, la sicurezza informatica. In uno scenario simile muove la collaborazione della regione emiliano - romagnola con regioni quali la Moravia, le Fiandre, la Catalogna, l'Aquitania... Completano il quadro imprese tedesche, aziende multinazionali.

Tale trasformazione digitale dovrà portare a servizi pubblici innovativi, che diano risposte veloci e funzionali a favore di cittadini, attività imprenditoriali, aree territoriali, centri di ricerca. Coinvolte nel progetto, oltre alla Regione Emilia-Romagna, due società nostrane: Lepida e Art-ER. Un progetto di sviluppo importante, da cui ripartire attraverso una rivoluzione tecnologica e digitale, che dia risposte concrete ai bisogni dei cittadini.

Ugo De Santis

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Dona per BNB

Pixel

5 per 1000

Sotiene BNB_dona VirtualCoop 5x1000

BNB Consiglia

logo

Le Poesie

BonimusicLofgo

METEO

METEO BOLOGNA