First step to Winter Olympic Games

Sport
Tipografia

Dieci giorni fa il vessillo olimpico è arrivato in Italia.

Nella giornata del 14 marzo, è arrivata in Italia la bandiera delle Paralimpiadi, presa in consegna dalla delegazione italiana, subito dopo la cerimonia di chiusura delle recenti giochi a cinque cerchi, svoltesi a Pechino 2022 (Beijing).

A differenza della bandiera ufficiale delle olimpiadi il vessillo dei Giochi Paralimpichi è formata da tre baffetti rosso blu e verde, detti agitos, che rappresentano i fondamenti dell’uomo, spirito, corpo e mente. Si tratta un ulteriore tassello che si aggiunge verso le Olimpiadi che avranno luogo tra quattro anni a Milano e Cortina D’Ampezzo.

Vessillo A Malpensa

Foto: arrivo della bandiera olimpica a Malpensa

Oltre ai rappresentati delle città ospitanti il Vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo e il Sindaco di Cortina d’Ampezzo Gianpietro Ghedina, la bandiera è stata “scortata” da una delegazione di atleti Paralimpici e da Presidente del Comitato Italiano Paralimpico: Luca Pancalli.

Ad accogliere la delegazione all’aeroporto c’erano le massime autorità sportive e regionali, guidate dal sottosegretario delegato allo sport: Valentina Vezzali. Dopo i giochi di Torino, di un ventennio fa, i giochi ritornano i Italia, evento che porta con se il desiderio di trasformare i sogni in realtà. Con l’arrivo di tutti e due i drappi, si completa l’investitura ufficiale di Milano-Cortina 2026 per l’organizzazione dei prossimi giochi olimpici.

Valter D’Angelillo

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS