Mille uova di Pasqua per i bambini ucraini

Sociale
Tipografia

Un gesto di solidarietà per addolcire i giorni dei piccoli rifugiati.

Sin dai primi giorni di conflitto Russia-Ucraina (24 febbraio 2022), lo Stato italiano sostiene la popolazione di Zelensky con aiuti umanitari nelle zone di guerra.

L'Italia accoglie migliaia di persone scappate dai bombardamenti in atto, in particolare sono donne e bambini a cui è offerto il supporto con azioni di solidarietà. Per strappare i piccoli ucraini dalla tristezza del periodo e regalagli ore liete, due aziende di Bologna Prime Logistic Network del Centergross ed Eco Clean di Castel Maggiore, donano uova di Pasqua ai 700 ospiti nei CAS (Centri di Accoglienza Straordinaria) della Regione Emilia-Romagna.

La fornitura di uova, avvenuta a Granarolo con la presenza di Irene Priolo Assessore regionale alla Protezione Civile presso la sede del Coordinamento di Bologna, verrà distribuita prossimamente nei Centri di Accoglienza Straordinaria presenti sul territorio, dai volontari della Protezione Civile in collaborazione con gli operatori dei CAS. L’Assessore, ha voluto ringraziare coloro che hanno donato le uova di cioccolato ai bambini accolti a Bologna sottolineando l’importanza dell’aiuto dato ai piccoli devastati dall'angoscia e per le perdite subite.

La Priolo non manca di ringraziare con elogi, i volontari dei coordinamenti provinciali di Protezione Civile sempre in prima linea senza sosta.

Manuel Boni

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Dona per BNB

Pixel

5 per 1000

Sotiene BNB_dona VirtualCoop 5x1000

BNB Consiglia

logo

Le Poesie

BonimusicLofgo

METEO

METEO BOLOGNA