La Baracca promuove un festival per i piccoli

Spettacolo
Tipografia

Al Teatro Testoni Ragazzi va in scena “Visioni di futuro, visioni di teatro…”.

Dal 22 febbraio i più piccoli potranno partecipare a questo Festival Internazionale dedicato al teatro e alla cultura per la prima infanzia. Sono previste 10 giornate dedicate ai bimbi da uno a sei anni durante le quali verranno messi in scena 18 spettacoli, 2 “concerti disturbati” ovvero un laboratorio di danza nato grazie al lavoro di bambini ciechi o ipovedenti, 15 laboratori dedicati a insegnanti ed educatori e poi ancora conferenze e conversazioni rivolte agli adulti. 

Il programma della 15esima edizione della kermesse prevede debutti, prime nazionali e la partecipazione di ben 10 compagnie straniere provenienti non solo dall'Europa ma anche dall'India e dall'America Latina.

ElefantAusDemEi CerenOran Visioni2019

Foto: scena da uno degli spettacoli di Visoni 2019

Quest’anno poi la manifestazione si colloca nell'ambito del primo appuntamento di “Mapping - Una mappa per l’estetica delle arti performative per la prima infanzia”, un progetto che vede al centro ricerche artistiche sulla relazione sensibile con i bambini più piccoli attraverso proprio la performance. Un progetto sostenuto da “Creative Europe”, promosso dalla UE e che fa parte di un gruppo di 17 progetti di cooperazione di larga scala.

Molto interessanti saranno le conferenze all'interno del Festival che toccheranno varie tematiche come delle riflessioni sui diritti dell’infanzia ai quali è dedicato “Nuotare controcorrente” e ci sarà anche “Old Generation! Strumenti per il futuro”, un dibattito sulla memoria della comunità educante, in collaborazione con l’Istituzione Educazione e Scuola del Comune di Bologna.

SHOES LaTeteALEnverse Visioni2019

Foto: altra scena di uno degli spettacoli di Visioni 2019

Per quanto riguarda le conversazioni, sono previste “Mapping: L’importanza a il piacere di lavorare in rete”, “Il teatro per la prima infanzia negli Stati Uniti”, “Mapping: Una conversazione su arte e bambini” e infine “Il Manifesto di Pechino”.

Per prender parte alle conferenze è necessaria un’iscrizione una-tantum al Festival di almeno 10 euro mentre la partecipazione alle conversazioni è gratuita. Per acquistare i biglietti si può andare direttamente alla biglietteria del teatro o sul sito (www.testoniragazzi.it).  Se desiderate più informazioni potete anche chiamare il numero 051/4153718 dal martedì al venerdì, dalle 14:00 alle 17:00.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.