Valorizzare l’arte sacra

Cultura
Tipografia

Nuova intesa sul turismo religioso.

Regione e Conferenza Episcopale dell’Emilia-Romagna hanno siglato il nuovo protocollo d’intesa, riguardante le visite al patrimonio artistico sacro, per consentire la valorizzazione e migliorare la fruibilità di quei luoghi di culto, caratterizzati dalla presenza di beni artistici di alta rilevanza.

Si tratta di una serie di gioielli di inestimabile valore: dipinti, sculture, decorazioni, complessi architettonici di vario ordine, creati nel corso dei secoli, caratteristici della supremazia artistica e storica del nostro Paese, da sempre riconosciuta in tutto il mondo.

Madonna San Luca

Immagine: Madonna di San Luca

Le parole di riferimento dell’accordo sono etica, accessibilità, sostenibilità, per avvicinare un turismo nazionale e internazionale a un patrimonio unico e preziosissimo, grazie a percorsi dedicati a pellegrini e viaggiatori.

Il protocollo d’intesa sarà in vigore per cinque anni, per incentivare promozione e valorizzazione del patrimonio artistico ecclesiastico, agevolare il turismo educativo, istituire corsi di formazione sull'arte sacra, dedicati a guide e operatori turistici.

Ugo De Santis

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS