Smettere di buttare il cibo!

Stili e tendenze
Tipografia

Coop Alleanza 3.0 contro lo spreco alimentare.

Si chiama “Buon fine” ed è l’iniziativa che consente il recupero e l’utilizzo di quei prodotti alimentari invenduti e scartati. Un progetto sostenuto da Coop Alleanza 3.0, da anni impegnata nel combattere ogni forma di spreco alimentare, sensibilizzando soci e consumatori sulla necessità di impedire che il cibo invenduto vada a finire tra i rifiuti.

Nei punti vendita della cooperativa è possibile trovare un spazio in cui confluiscono i prodotti prossimi alla scadenza o che presentino un’imperfezione nel confezionamento (ma ancora buoni), su cui è apposta l’etichetta Buon fine, con lo sconto dal 30 al 50%. Se non vengono venduti neanche scontati, gli alimenti sono offerti in dono alle associazioni che si prendono cura delle persone svantaggiate o degli animali abbandonati, sempre nel rispetto totale delle norme igienico sanitarie necessarie.

Risultati Del Progetto

Immagine: risultati del progetto

Un percorso cooperativo virtuoso che facilita stili di vita e consumi sostenibili. E consente numeri considerevoli: grazie al coinvolgimento di 261 negozi Coop, lo scorso anno sono state recuperate 2.400 tonnellate di cibo, indirizzate a 466 associazioni. I pasti preparati a vantaggio delle persone in difficoltà sono stati 13.000 al giorno. Numeri che assumono un significato importante in vista della Giornata nazionale contro lo spreco alimentare del 5 febbraio, capaci di far riflettere e indurci a cambiare in meglio.

Ugo De Santis

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS