Ritorna in città il Terra di Tutti Film Festival

Cinema
Tipografia

Una rassegna completamente gratuita grazie agli sponsor.

Dal 4 al 10 ottobre ricompare a Bologna, in 5 sale e online il Terra di Tutti Film Festival sette giorni di esibizioni artistiche, eventi, considerazioni e discussioni sui diritti umani, parità di genere, cambiamento del clima, guerre e migrazioni. Si parlerà della situazione in Siria e in Afghanistan e delle minacce all’intero globo come quella del riscaldamento del clima.

Parteciperanno, tra gli altri: Carlotta Sami, Giuseppe Giulietti, Leuz Diwane G., F.U.L.A., Vanda Ortega, Marta Serafini, Francesca Borghetti, Sabika Shah Povia, Gabriele Galimberti, Renata Ferri e Fabio Lovino. Si tratta di una rassegna organizzata da We World e Cospe, gratuito per tutti grazie a sponsor, partner, volontari e reti.

Sala Cinema Europa

Foto: Cinema Europa TTFF 2020

L’accesso è libero, non è necessaria la prenotazione ed è consentito fino all’esaurimento dei posti. Al fine di impedire assembramenti vietati dalle leggi anti-Covid-19 si consiglia di presentarsi 15 minuti prima dell’inizio degli appuntamenti. Il Green Pass è obbligatorio.

Il Festival è stato realizzato con il contributo, tra gli altri, della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Bologna. Tra gli sponsor vi sono Emilbanca, Coop Alleanza 3.0, Play for Your Rights, #Climate of Change, la Cineteca di Bologna e la Fondazione Ordine Giornalisti Emilia-Romagna. Tra i media partner Rai Radio 3, TGR, RadiocittaFujiko, Redattore Sociale.

La manifestazione sarà visibile anche online e nell’intero Paese grazie ai rendez-vous in streaming.

Silvia Saronne

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS