Oltre il muro, torna Politicamente Scorretto

© Foto di Massimiliano Rubbi

Cultura
Tipografia

A Casalecchio di Reno dal 18 al 24 novembre.

A Casalecchio di Reno è la settimana in cui ci si ferma per interrogarsi su “memoria, impegno civile e legalità”. Torna Politicamente Scorretto, il progetto culturale ideato nel 2005 dal Comune casalecchiese e da Carlo Lucarelli: 26 appuntamenti con 34 ospiti per una settimana di incontri, proiezioni, dibattiti e spettacoli disseminati per la città. Carlo Lucarelli se qualcosa deve riconoscere alla manifestazione giunta quest’anno alla 15esima edizione dice che si tratta del “metodo”. 

«Noi invitiamo persone che possano venire a fare il punto della situazione di determinati argomenti, persone che si pongono domande concrete» sottolinea l’animatore nonché anima di Politicamente Scorretto. Un’edizione che non poteva non accarezzare il 30esimo anniversario della caduta del Muro di Berlino. «Politicamente Scorretto vuole e deve gettare lo sguardo “oltre il muro”, così infatti recita il sottotitolo della rassegna di quest’anno, recuperando quei valori che alla luce delle recenti vicende italiane ed estere rischiano di perdersi nella demagogia e nella propaganda» sottolinea la neo-assessore alla cultura Simona Pinelli «per combattere tutto questo abbiamo un’arma: la conoscenza». 

Politicamente Scorretto Manifesto

Immagine: locandina dell'edizione 2019 

Si parte lunedì 18 novembre alle 21:00 al Teatro Laura Betti con Alessandro Gallo che presenta in anteprima il suo monologo “L’inganno” e a seguire il suo libro “Era tuo padre” per una serata in cui il tema portante sarà la camorra e l’adolescenza criminale. Il giorno successivo alle 17:30 alla Casa della Solidarietà si discuterà dell’importanza delle testimonianze nei passaggi tra le generazioni della memoria del '900 con Gallo, Nicoletta Polifoni e Antonio Vassallo: quest’ultimo è il fotografo che per primo arrivò a Capaci a strage avvenuta ma a lui furono sequestrati i rullini dai servizi e di quegli scatti all'attentato di Giovanni Falcone non se ne seppe mai più nulla. Mercoledì 20 novembre alle 18:15 Luigi Lollini presenterà il libro “La Controfigura” alla Casa per la Pace “La Filanda” mentre il giorno dopo, al Centro sociale Ceretolo, alle 17:30 si parlerà di sport e legalità con il giornalista Paolo Berizzi, Marco Antonio De Marchi di We Love Football e un dirigente del Bologna Football Club.

Venerdì 22 novembre alla Casa della Conoscenza alle 17:00 Carlo Lucarelli intervisterà la Vicepresidente di Libera Enza Rando. Giovanni Tizian, autore dell’Atlante illustrato di Cosa Nostra e Massimo Mezzetti, assessore alle politiche per la legalità della Regione Emilia-Romagna. Alle 21:00 Ascanio Celestini salirà sul palco del Laura Betti con lo spettacolo sulle Fosse Ardeatine “Radio Clandestina” (15 euro). Sabato 23 novembre alle 15 alla Casa della Conoscenza Carlo Lucarelli incontrerà Tiziano Soresina, l’autore di “I mille giorni di Aemilia”, e Luigi Giove, segretario della CGIL Emilia-Romagna: il tema sarà il processo alla ‘ndrangheta nel Nord Italia.

La ricca giornata proseguirà con Antonio Talia, autore di “Statale 106”, per proseguire con un ricordo ad Andrea Camilleri e “Escobar. El Patròn”, lo spettacolo tratto dalla graphic novel sceneggiata da Guido Piccoli e disegnata da Giuseppe Palumbo. La giornata conclusiva del 24 novembre alle 11:00 alla Casa della Conoscenza ci sarà la presentazione del rapporto a cura di Avviso Pubblico “Amministratori sotto tiro” per presentare i percorsi di formazione rivolti ad amministratori, imprese e professionisti che più di quanto si creda sono costretti a contrastare i fenomeni criminali.

Lucarelli Durante Edizione 2018

Foto: edizione 2018 Carlo Lucarelli alla Casa della Conoscenza

Il 19 e il 20 novembre inoltre doppio appuntamento con il cinema migrante: alle 21:00 alla Casa della Conoscenza saranno proiettati i film “Per un figlio” di Suranga Deshapriya Katugampala e “Va’ Pensiero” di Dagmawi Yimer. Entrambi i film hanno vinto il Premio Mutti, l’unico riconoscimento in Italia per registi di origine straniera residenti nel nostro paese. Si conferma l’appuntamento allo Spazio Eco con Libera Terra per la cena a base dei prodotti provenienti dai terreni coltivati sottratti alle mafie (15 euro – info e prenotazioni 051/4381109 o 334/0671512).

L’impegno civile secondo Politicamente Scorretto passa anche dalla solidarietà e dalle campagne di sensibilizzazione: per questo motivo giovedì 21:00 novembre il Municipio sarà illuminato di viola per la campagna "Facciamo luce sul tumore al pancreas" promossa dall'Associazione Nastro Viola mentre sabato 23 novembre la casa della Conoscenza sarà decorata con palloncini bianchi per la lotta contro il tumore al polmone. 

Politicamente Scorretto, Casalecchio di Reno, dal 18 al 24 novembre – Tutti gli appuntamenti sono gratuiti salvo diversa indicazione. Sul canale Youtube della Casa della Conoscenza e sulla pagina Fb si possono seguire gli appuntamenti in diretta. Tutte le info: www.politicamentescorretto.org

Giorgia Olivieri

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS