Progetti innovativi di Coopin

Cooperative
Tipografia

Il 14 dicembre scorso si è tenuta la premiazione di: “Coopin - Premia l’innovazione. Aperta. Cooperativa”.

Sono stati 30 i progetti di innovazione aperta che hanno preso parte a questo bando, idee provenienti da tutti i più vari territori della regione e promosso da Confcooperative Emilia Romagna, all'interno della ricorrenza del 50° anniversario. Hanno collaborato anche i CoopUp, le varie Confcooperative provinciali, AICCON, Tempo Consulting il tutto con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna. 

Le due categorie principali verso le quali sono confluite le proposte sono state la partnership per l’innovazione che intende aggregare soggetti diversi tra loro ma complementari e l’innovazione organizzativa che vuole rendere più competitive le imprese.

I tanti progetti che hanno vinto, sono stati annunciati venerdì 14 dicembre in occasione dell’evento “Coopin - Innovazione cooperativa” presso la sede del Palazzo della Cooperazione di Bologna, con sede in Via Calzoni.

Banner Statico COOPIN

Immagine: banner dell'iniziativa

Il Presidente di Confcooperative, Francesco Milza ha dato il via ai lavori ed è seguito l’intervento di Paolo Venturi, direttore AICCON che ha parlato e spiegato le traiettorie di innovazione aperta che sono state inserite nei progetti presentati.

Verso le 11 si è svolta la premiazione vera e propria e ai vincitori è stato assegnato un contributo economico per realizzare i loro piani. Infine c’è stato l’intervento dell’Assessore alle Attività Produttive dell’Emilia-Romagna, Palma Costa.

Per far conoscere maggiormente i lavori che sono stati selezionati, sono state anche previste azioni di storytelling e networking tramite video-interviste personalizzate trasmesse da canali specifici oppure grazie a pubblicazione di articoli, inviti ad eventi o ancora citazioni negli studi promossi da Confcooperative e AICCON.

È stata un’iniziativa davvero importante che ha posto nuovamente l’accento sui progetti innovativi che le Cooperative sono in grado di sviluppare e che possono portare a vantaggi non solo per le cooperative stesse ma anche per tutti gli attori che le ruotano attorno.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×