Alla CADIAI si fa visita in streaming via Skype

Cooperative
Tipografia

La Cooperativa Sociale offre la possibilità alle famiglie di “far visita” ai propri cari grazie alla tecnologia.

Con l’emergenza dovuta alla diffusione del #COVID19 e il successivo blocco da parte dell’amministrazione governativa degli spostamenti, molte attività quotidiane vengono soppresse, compresa quella di incontrare i propri cari degenti in strutture ospedaliere, o anche presso strutture di accoglienza per anziani.

La CADIAI, per venire incontro alle famiglie ed ai suoi ospiti, offre la possibilità di “vedere” i propri familiari tramite il servizio di telefonia VOIP di SKYPE, per non far sentire completamente sole le persone ospiti nella strutture di Bologna e Milano della Cooperativa e per tutelare gli ospiti; nelle strutture è stata individuata un'area preposta per la comunicazione tra l’ospite e i familiari. In questo modo le videochiamate si svolgeranno a tutela della privacy.

Infatti, ogni ospite ha a disposizione nella propria residenza, un'utenza messa a disposizione delle famiglie, previo appuntamento, in sostituzione delle visite che attualmente sono sospese, poiché è ammesso l’accesso nella struttura sono in particolari casi.

La Presidente della CADIAI, Franca Guglielmetti, ha affermato che: «Per i nostri ospiti la visita dei famigliari è un momento importante. Per questo motivo, abbiamo deciso di organizzare incontri in video che potessero in qualche modo accorciare le distanze e alleviare, almeno in parte, la difficoltà del momento. Ogni residenza è stata dotata della strumentazione necessaria ed è stata definita una tabella organizzativa per individuare gli orari opportuni e definire gli appuntamenti. Inoltre, per tutelare la privacy, in ciascuna struttura è stata individuata una zona riservata alla comunicazione tra l’ospite e il proprio famigliare. In questo modo le sessioni di videochiamata saranno svolte in maniera "protetta"».

Valter D’Angelillo

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS