Campione paralimpico dottore in videoconferenza

©Foto di Federico Bassani

Personaggi
Tipografia

Il 17 marzo Federico Bassani, atleta nel nuoto e nel baseball non vedenti, si è laureato in Ingegneria Clinica.

Senza doversi muovere da casa, la Commissione esaminatrice lo ha proclamato Dottore utilizzando la videoconferenza, procedura imposta dalle autorità sanitarie per via della pandemia dovuta al #Coronavirus. Una cerimonia informale, in quanto non c’è stata la classica stretta di mano finale ed i festeggiamenti degli amici, ma che comunque ha lasciato emozioni indelebili nel momento in cui è stato proclamato Dottore.

Un giorno importante per Federico, speciale, ma vissuto nella normalità, il vestito elegante, l’emozione per vivere un giorno particolare e poi nello studio in videoconferenza, assieme ad altri ragazzi anch'essi collegati. La cerimonia si è conclusa in breve tempo e alla proclamazione, per immortalare l’evento, non potevano mancare le foto, il brindisi finale e la classica corona d’alloro.

Mani Si Stringono Virtualmente

Foto: stretta di mano virtuale

Non è stato un percorso semplice per un ragazzo con disabilità visive poter studiare materie così difficili come l’Ingegneria e la Matematica, ma è stato possibile grazie al supporto dell’Istituto Sant'Alessio di Roma, centro leader nella formazione di ragazzi non vedenti, che ha fornito i testi tradotti in un formato accessibile. Ed anche UNIROMA1 “La Sapienza”, che ha dato un contributo attraverso la sezione relazione con gli studenti disabili, supporto che Federico ringrazia calorosamente.

Ora Federico proseguirà negli studi per la specializzazione, con un sogno nel cassetto, far parte della ricerca bionica e nello specifico nel campo degli studi dell’occhio.

Valter D’Angelillo

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS