La robotica d’avanguardia a Bologna

Salute
Tipografia

Villa Bellombra, fa un ulteriore passo avanti verso il futuro nella riabilitazione intensiva.

Oltre alle strutture robotiche riabilitative già preesistenti, Armeo Spring da oltre 10 anni viene usato per la riabilitazione degli arti superiori e in particolare della mano, ora l'ospedale privato, convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale, si munisce di due nuove macchine robotiche: Armeo Power e Lokomat Pro, usate per la riabilitazione degli arti superiori ed inferiori.

Robot tecnologicamente più avanzati, si tratta di un vero balzo in avanti per la riabilitazione intensiva nella quale Villa Bellombra si erige come punto di riferimento per tutti i cittadini della regione Emilia-Romagna e per quelle persone colpite da patologie neurologiche gravi anche conseguenti a patologie quali: il Parkinson e la Sclerosi Multipla per citarne due importanti.

Armeo Spring

Foto: il robot Armeo Spring

Il robot Armeo Spring, in funzione già da oltre un decennio, è un esoscheletro per la riabilitazione degli arti superiori, viene affiancato da altri due robot, anch'essi esoscheletri che verranno utilizzati per la riabilitazione della mano, il Lokomat Pro, è un robot indossabile e verrà usato per la riabilitazione degli arti inferiori, aumentando le potenzialità di recupero della deambulazione.

L’acquisto di questi macchinari e quindi gli investimenti in questo campo, consentiranno e supporteranno il lavoro instancabile dei fisioterapisti nella riabilitazione per il recupero delle funzioni del movimento, verso quei pazienti colpiti da patologie neurologiche in conseguenza di eventi gravi dovuti a lesioni cerebrali acquisite. 

Valter D'Angelillo

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.