Sentimenti

Le perle (pirle)
Tipografia

Normalmente si ritengono oscene le immagini di nudità o di rapporti sessuali.

Secondo me l’esibizione dei sentimenti propri e altrui, che così frequentemente viene fatta, è molto più oscena.

Sentir raccontare sciattamente con improbabili dettagli, con toni carichi di emotività teatrale, quello che si prova per qualcuno o per qualcosa, rappresenta un’esperienza estremamente irritante e sgradevole.

Solo agli scrittori, quelli veri, ed ai poeti è consentito raccontare le nostre emozioni. Non si possono descrivere i sentimenti, perché non si possono capire, ma solo intuire.

Maurizio Cocchi

Condividi

FacebookTwitter
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.