Lavorare e comunicare da casa

Lavoro
Tipografia

Pensare nuove forme di attività a distanza.

Oggi la clausura da virus, a cui è costretta la maggior parte degli italiani, se da una parte risulta pesante, a causa dell'inevitabile limitazione delle libertà personali subita dagli individui, dall'altra può insegnarci nuove modalità e stili di vita, tali da consentirci di continuare ad agire e magari sviluppare nuovi talenti.

Secoli fa, quando scoppiavano le epidemie, le persone costrette a isolarsi erano davvero tagliate fuori dal mondo. Oggi tv, computer, telefonini continuano a tenere collegati i singoli individui al mondo intero, per vedere e sentire i propri cari. Ma la cosa nuova e interessante è che ora si è capito che, in molti casi, si può lavorare da casa.

Dal 1991, una società offre servizi e consulenze a enti e aziende, nell'ambito della comunicazione d’impresa e delle pubbliche relazioni; si tratta di Homina che ha prontamente riorganizzato le proprie attività lavorative, grazie al lavoro a distanza supportato da strumenti tecnologici. E ha avviato una riflessione sul presente e futuro immediato del mondo della comunicazione e delle relazioni, nel mondo nuovo del virus, in cui nulla sarà più come prima e che vedrà le comunità aziendali comunicare da remoto, in modo flessibile.

Una modalità nuova, sulla quale Homina, società sana e in crescita, ha deciso di investire, per continuare a fornire ai propri clienti risposte e servizi efficaci.

Ugo De Santis

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS