Il Bellaria Film Festival ha cambiato stagione

Cinema
Tipografia

Dal 27 al 30 dicembre al cinema Astra e in altri luoghi dei paesi nella provincia di Rimini.

Il Bellaria Film Festival, giunto ormai alla 36a edizione, si è spostato dall'estate all'inverno, ma non è l’unica novità legata all'evento. È stata rinnovata anche la direzione artistica affidata al produttore teatrale, musicale e cinematografico Marcello Corvino.

Nel corso del Festival verrà anche assegnato un premio alla carriera alla regista Lina Wertmuller e si svolgerà una retrospettiva di documentari internazionali. Il fulcro dell’edizione invernale sarà un omaggio al grande compositore argentino Luis Bacalov, che è anche il principale protagonista dell’opera “Una vita da film: Luis Bacalov”.

Conferenza Stampa BBF

Foto: presentazione del BBF alla stampa 

Nell'ambito delle varie attività, è prevista una tavola rotonda su “le musiche nel cinema” con la partecipazione dell’attore Moni Ovadia che sarà anche direttore dei lavori della giunta che dovrà valutare i 18 documentari in concorso, divisi in due categorie: Bei Doc e Bei Young Doc, quest’ultima dedicata ai giovani registi under 30.

Un altro premio intitolato a Luis Bacalov sarà assegnato al documentario con la miglior colonna sonora votata dal pubblico. Il riconoscimento verrà consegnato dal Presidente della Regione Stefano Bonaccini il 27 dicembre alle ore 21:30 al Teatro Astra.

Il principale tema di questa edizione sarà l’articolo IX della Costituzione Italiana che tutela lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica per la tutela del paesaggio e del patrimonio storico e artistico della nazione; i documentari in gara dovranno affrontarlo e svilupparlo in tutti i suoi aspetti.

Vincenzo Bottiglioni

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×