Aiutiamo i bambini disabili del Camerun

Associazioni
Tipografia

L’Associazione Dokita Onlus lancia la campagna raccolta fondi per sostenere i bimbi di età tra i 2 e i 9 anni.

I bambini disabili rappresentano uno dei gruppi più emarginati ed esclusi della società. Ogni giorno sono costretti a lottare contro le avversità della vita, discriminazione, abbandono, mancanza di cibo, cure sanitarie e in alcuni casi, lottare per la stessa sopravvivenza.

La disabilità rende questa fascia di popolazione più vulnerabile, cioè maggiormente esposta al rischio di subire maltrattamenti fisici e psichici. Assicurare diritto all'assistenza, all'istruzione, all'inclusione significa consentire alle giovani generazioni di sviluppare un’identità, uno status sociale che gli permetta di avere un futuro adeguato e sostenibile. 

In Camerun molti bambini hanno almeno una disabilità acquisita a causa di malattie infettive come la polio, la malaria, la lebbra o morbillo; essi hanno bisogno di cure mediche, terapie riabilitative istruzione e inclusione.

Bambino Con Disabilita Visiva

Foto: bimbo africano con un problema agli occhi

La campagna di sensibilizzazione: “Tutti uguali” vuole garantire un futuro ai piccoli camerunensi. Dal 6 al 21 gennaio si può contribuire con donazioni tramite SMS o una chiamata al numero solidale 45582. 

Contribuire alla raccolta fondi attivata da Dokita Onlus, significa rende accessibili i servizi medici, la scuola e ricevere un’adeguata nutrizione del bambino che in un paese dell’Africa centrale è costretto a vivere.

L’Associazione opera da più di 30 anni in Camerun al fianco dei più vulnerabili e bisognosi con i missionari della Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione.

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×