Il Teatro, materia buona

Cultura
Tipografia

Ogni 27 marzo, dal 1962, si celebra la Giornata Mondiale del Teatro.

Ideata a Vienna nel 1961 durante il IX Congresso Mondiale dell’Istituto Internazionale del Teatro su proposta di Arvi Kivimaa a nome del Centro Finlandese. Il Teatro ha diverse forme come: l'opera lirica, il teatro-danza, il kabuki, la danza katakali, l'opera cinese, il teatro dei burattini, la pantomima e molte altre ancora.

Il Teatro non è considerato fine a sé stesso. Troviamo molti ambiti in cui l’esperienza teatrale aiuta la crescita delle persone; molto importane sottolineare l’aspetto curativo, educativo, formativo che esercita. L’applicazione delle attività creative, in particolar modo quella teatrale aiuta il bambino, il ragazzo, l’adulto a trovare modi, strategie per affrontare gli ostacoli che la vita pone.

Gli interventi pedagogici che si avvalgono di percorsi teatrali sono molteplici proprio per gli effetti positivi che ha il Teatro sul percorso personale dell’individuo. Con la "Buona Scuola", il teatro entra definitivamente a far parte dell’offerta didattica delle scuole italiane di ogni ordine e grado. Grazie alla Buona Scuola il teatro diventa materia curriculare.

Esprimere sentimenti, emozioni vuol dire comunicare con gli altri ed essere in contatto con la società. Alle persone con disabilità è offerta da varie associazioni, centri, cooperative di misurarsi con l’arte teatrale. 

Attori Del Magnifico Teatrino

Foto: alcuni degli attori del Magnifico Teatrino 
© Pagina Fb Magnifico Teatrino

A Bologna ci sono realtà dove sono soliti svolgere attività creative, teatrali con persone disabili come il Magnifico Teatrino Errante che produce spettacoli, la compagnia è formata da persone con disabilità; Teatro di Camelot Onlus è una compagnia teatrale integrata. Attori e disabili professionisti per un teatro sociale. L’AIAS (Associazione Italiana Assistenza Spastici) propone laboratori socio educativi teatrali per ragazzi con diversi tipi di handicap.

I ragazzi, aiutati da persone del settore, acquisiscono competenze specifiche. Duse Scuola del Teatro Duse città di Bologna, incoraggia un progetto per favorire il dialogo e lo scambio di idee per avvicinare gli studenti alla realtà dello spettacolo dal vivo.

Nella stessa giornata, dal 2014, celebra anche la “Giornata Nazionale del Teatro in Carcere”. Il Coordinamento Teatro Carcere Emilia-Romagna lavora per costruire una rete tra le realtà teatrali che operano nelle carceri della regione, favorendone la visibilità e le interazioni con il territorio.

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×