Noi c’eravamo. Ebrei italiani negli anni della guerra

Cultura
Tipografia

Presentazione degli atti del convegno sulla partecipazione ebraica alla guerra ’15 – ’18.

La Grande Guerra oggi è giustamente ricordata prima di tutto (al di là di ogni moto umanitario e manifestazione altruistica che ne costituì il contorno) come momento di bestialità e follia collettiva, atto di macelleria immotivato, ordito da militari e politici privi di scrupoli e principi umanitari. E tuttavia non bisogna dimenticare che cent’anni fa il tessuto sociale degli stati europei era ampiamente imbevuto di ideali patriottici genuini, mossi dal desiderio di riunificare popoli divisi da arbitrari confini politici.

In quest’ottica, nella giovanissima Italia unita, la guerra ’15 – ’18 era percepita come quarta guerra d’indipendenza e quindi considerata assolutamente necessaria per la completa riunificazione del popolo italiano.

La comunità ebraica italiana pur costituendo una minoranza, era importante in quanto per lo più ben istruita e benestante. Gli ebrei si schierarono in gran parte con gli interventisti, poiché videro nell’intervento armato la naturale prosecuzione di quel loro processo di emancipazione iniziato in età risorgimentale e conclusosi col riconoscimento al diritto alla cittadinanza italiana e alla completa eguaglianza di fronte alle leggi dello Stato.

Furono circa 5.000 i giudei partecipanti al conflitto e ben il 50% di essi furono ufficiali e ottennero incarichi militari prestigiosi, grazie a un livello d’istruzione superiore alla media, in anni in cui l’analfabetismo era largamente diffuso. Anche le donne fecero la loro parte, con azioni filantropiche a favore di vedove e orfani di guerra, contribuendo ad aiutare il Paese in anni di grave difficoltà economica e sociale.

Il Museo Ebraico di Bologna che aveva organizzato un importante convegno sulla partecipazione ebraica alla prima guerra mondiale, ne presenta gli atti per offrire a studiosi e appassionati un interessante approfondimento.

Ugo De Santis

Gli ebrei italiani nella Grande Guerra (1915-1918)

Sottotitolo: atti del convegno Museo Ebraico, Bologna, 11 novembre 2015

Autore: AA.VV.

A cura di: Caterina Quareni, Vincenza Maugeri

Editore: Giuntina

Anno di edizione: 2017

Pagine: 208

Prezzo: 30,00 €

Per maggiori informazioni:

Cosa: Presentazione degli atti del convegno “Gli ebrei italiani nella Grande Guerra (1915-1918)”

Dove: Museo Ebraico di Bologna in Via Valdonica, 1/5 - Bologna

Quando: 14 dicembre 2017, ore 17:00

Costo: evento gratuito

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×