Il 12 gennaio si forma un gruppo per riflettere sul male

Parte la lettura dedicata a un celebre saggio.

“La banalità del male” è un testo di Hannah Arendt, politologa e saggista del secolo scorso, che tratta il processo Eichmann, ufficiale nazista autore di orribili crimini contro gli ebrei.

Un gruppo di lettura ne analizzerà il contenuto e avvierà il dibattito su un saggio che fece scalpore alla sua uscita. Quanti desiderino partecipare ai lavori, potranno iscriversi con una mail.

Ugo De Santis


Per maggiori informazioni:

Cosa: “La banalità del male” – lettura e discussione

Dove: online

Quando: da martedì 12 gennaio, ore 18:00

Costo: partecipazione libera

Info e iscrizioni: scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito Web: Biblioteca Jorge Luis Borges

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Twitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS