Quando l’arte diventa musica

Spettacolo
Tipografia

Maria Antonietta in concerto al Teatro Comunale Ferdinando Bibiena di Sant'Agata.

Un pop sempre delicato, quasi sussurrato con suoni e arrangiamenti ricercati, intelligenti, pungenti, intrisi di una leggera malinconia. Questo è il sound dell’album “Deluderti” di Maria Antonietta, cantautrice pesarese che appartiene ad una nuova generazione di artisti che, senza nulla togliere ai cantautori classici, si sta affermando nel panorama musicale italiano.

La cantautrice, che terrà un concerto il 22 novembre alle ore 21:00 al Teatro Bibiena di Sant'Agata Bolognese, con oltre 100 spettacoli dal vivo in Italia e un tour europeo, ha auto prodotto il primo album nel 2010, diventando a tutti gli effetti un'artista completa.

Oltre alla passione per la musica, coltiva un interesse profondo per gli studi di genere: la storia dell’Arte Medievale, la poesia, la teologia. Non tutti questi interessi sembrano collegati tra loro, ma il segreto di Maria Antonietta è proprio riuscire a creare una miscela dove la musica si fonde alla cultura e la cultura si esprime in musica.

E se l’artista è sicuramente ascrivibile alla nuova generazione di cantautori ancora emergenti, si può dire che ha già affrontato il mondo del nuovo cantautorato, guadagnando autorevolezza e lo spessore necessario a calcare i palcoscenici italiani ed europei.

Per info: Teatro Comunale Bibiena, tel. 051/6818942  |  www.teatrobibiena.it

Vincenzo Bottiglioni

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×