Aspasso, la bici per persone in carrozzina

Tempo libero
Tipografia

La bicicletta che permette alle persone disabili di fare un giro per la città.

Nasce un nuovo modo di muoversi per chi è in carrozzina con il progetto chiamato “Aspasso”. Promotore del progetto di mobilità urbana è la Protec Ambiente, un’azienda di Senigallia che ha provveduto a distribuire il nuovo veicolo a più città d’Italia.

La bicicletta progettata ad hoc per caricare la carrozzina, permette alla persona con difficoltà motorie di vivere esperienze nuove e diverse, visitare luoghi di città inaccessibili con l’auto, percorrere tragitti suggestivi e caratteristici all’aria aperta e condividere una biciclettata in compagnia di amici.

L’ausilio per il trasporto ha una base larga in metallo sulla quale viene sistemata la sedia a rotelle fermata con ganci e cinghie; in questo modo la persona non ha bisogno di effettuare spostamenti dalla carrozza. Una vera innovazione nel campo della mobilità. Inoltre la pedalata assistita integrata permette all’accompagnatore di non affaticarsi e di guidare il veicolo più agevolmente.

A Bologna è stato lanciato un progetto pilota che ha visto coinvolti il Comune e Bologna Welcome, dove una bicicletta in uso alla Dynamo è noleggiabile al costo di una bicicletta standard. “Aspasso’’ non solo favorisce le belle passeggiare dei bolognesi, ma offre altresì, un modo alternativo, semplice e veloce ai turisti con mobilità ridotta di visitare le bellezze della nostra città.

Chiara Garavini

Pagina Web: Aspasso bike

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×