In Corea è arrivata un po’ di Bologna

Cinema
Tipografia

“In ginocchio da te” incontra ”Parasite”, film vincitore di premi Oscar.

Altro trionfo della musica italiana con la canzone di Gianni Morandi inserita nella colonna sonora del film del regista sudcoreano Bong Joon–ho. L’artista musicale, una delle colonne portanti della musica leggera italiana, cantante, attore e conduttore diventato famoso negli anni sessanta, l’eterno ragazzo di Monghidoro (Bologna), con sorpresa ha scoperto pochi giorni fa, che la sua “In ginocchio da te”, celebre canzone del 1964, si sente in “Parasite”.

Della canzone di Morandi il regista non conosceva le parole, cercava un brano musicale rilassante e romantico, ha dichiarato, che facesse da contrasto con le scene di violenza del film. È stata una coincidenza averla inserita nella sequenza in cui i due protagonisti si inginocchiano. “Parasite” è un film coreano del 2019, ambientato nei dintorni di Seul, con Kang–ho Song, Sun-Kyun Lee e Yeo-Jeong Cho, premiato al 72° Festival di Cannes, con la Palma d’oro; alla cerimonia di assegnazione degli Oscar 2020 ha ricevuto quattro premi, tra cui quello per miglior film e quello per la miglior regia.

Il lavoro cinematografico del regista Bong affronta tematiche sociali, familiari. Una famiglia disagiata composta da padre, madre e due figli si insinua subdolamente nella vita e nella casa di una benestante, creando scompiglio. Una pellicola di alto livello, una commedia divertente e macabra allo stesso tempo, con un tocco di pulp, che arriva con la sua semplicità artistica e cinematografica ad attrarre l’interesse e la passione dello spettatore, con un tocco d’italianità che non guasta.

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS