Handimatica è tornata!

© www.handimatica.com

Inclusione
Tipografia

Giunta alla sua XI edizione, HANDImatica è ideata e realizzata dalla Fondazione ASPHI Onlus.

Cos'é HANDImatica

È una kermesse creata per “promuovere l’integrazione delle persone disabili nella scuola, nel lavoro e nella società. Manifestazione unica nel suo genere in quanto è dedicata alle persone con disabilità e ai loro famigliari che attraverso le tecnologie digitali desiderano sviluppare una società volta all’inclusione scolastica, all’inclusione lavorativa, all’inclusione sociale dove tutti possano partecipare con le loro potenzialità, sentendosi meno esclusi. 

HANDImatica ha come obiettivi: favorire la diffusione della cultura dell’inclusione nella vita sociale di tutti i giorni che va dall’infanzia, fino alla vita adulta, grazie alle tecnologie informatiche e digitali; cerca di promuovere l'innovazione tecnologica a favore dell’inclusione scolastica, lavorativa e sociale delle persone con disabilità; attraverso le nuove didattiche attive, per facilitare anche il lavoro degli docenti ed insegnanti

Consente a tutti di provare, attraverso il tatto, di toccare con mano i prodotti tecnologici sviluppati e di conoscerne tutte le caratteristiche e modalità d’uso. Ci sarà una parte espositiva con produttori e distributori specializzati che espongono e presenteranno tutte le ultime novità sia hardware che software, ci saranno convegni e seminari che affronteranno il tema della disabilità a tutto tondo, ci saranno anche laboratori. 

Vari Fruitori Di Handimatica

Foto: giovani e anziani disabili usufruitori delle tecnologie esposte ad Handimatica 

HANDImatica è rivolta a tutto il sistema scolastico a partire dalla scuola dell’infanzia fino all’Università, a tutto l’ambiente lavorativo ed a tutti gli operatori socio assistenziali. La scelta della location risponde allo scopo di inserire la manifestazione nella realtà della scuola, del lavoro e dei giovani. 


Come arrivare alla manifestazione

Per chi si muove in autobus, dal centro città (prendendo come riferimento le 2 torri in via Rizzoli oppure alla fermata autostazione nei pressi della stazione centrale) si posso prendere le linee: 27A, 27B, 27C direzione Corticella, fuori città, scendere alla fermata "Istituto Aldini". 

Per chi invece utilizza il treno, per dirigersi verso la fermata autostazione, uscire dalla Stazione Centrale uscita Piazza Medaglie d'Oro e andare alla fermata Autostazione Stazione, che si trova sulla sinistra in via indipendenza, da lì prendere l’11C, direzione Rotonda Giardini, scendere alla fermata "Villa Erbosa", poi prendere la prima strada a destra, via Bassanelli fino al civico 9. Per maggiori informazioni sui percorsi dei bus consultare il sito Tper, oppure chiamare il numero 051/290290.

Per chi viene in auto, dalla tangenziale, prendere l’uscita n. 6, Castelmaggiore e si prosegue su via Corticella in direzione centro, dopo 2-3 km si è arrivati a destinazione, come riferimento per capire se si è arrivati si passa sotto un piccolo ponticello e subito dopo c’è l’Istituto Aldini Valeriani-Sirani.

Valter D’Angelillo

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×