Rinascerà lo sport nell’Appennino bolognese

Dal territorio
Tipografia

2,5 Milioni di euro di finanziamenti regionali per le migliorie degli impianti sportivi.

Il 25 luglio scorso la Giunta regionale dell’Emilia-Romagna, ha diffuso la graduatoria del bando per progetti relativi alla realizzazione di impianti sportivi. Tale bando prevede, la concessione di finanziamenti regionali per un totale di 30 mln di euro e che andranno a salire fino a 35 mln di euro, con una prossima variazione del bilancio regionale.

Il finanziamento è rivolto a 120 comuni; tra i tanti progetti approvati, ci sono tre dei comuni dell’Unione dell’Appennino bolognese e sono: Vergato che ha presentato il progetto più importante, che prevede la messa in sicurezza degli impianti, il recupero degli impianti, la ristrutturazione, e rendere efficiente energeticamente le strutture e la manutenzione.

Le strutture coinvolte sono: il campo da tennis in terra rossa, il campo da calcetto in erba sintetica ed il campo da beach-volley, completamento della pista di atletica a sei corsie, lavori agli spogliatoi per un costo effettivo ci circa 450.000 €.

Spalti Negli Impianti A Castiglione Dei Pepoli

Foto: tribuna del campo sportivo di Castiglione dei Pepoli

Castiglione dei Pepoli, l’amministrazione ha ringraziato l’ingegnere A. Gorlin, per il suo lavoro di progettazione sviluppato, che consentirà di eliminare la copertura in amianto della tribuna sostituendola con una più adatta e la riqualificazione energetica degli spogliatoi, rendendo la gestione delle società sportive meno onerosa economicamente: il tutto per 128.000 euro.

Castel d'Aiano, investirà circa 150.000 €, per i suoi impianti sportivi. In seguito, a tali finanziamenti, si aggiungeranno altri 3 progetti di altrettanti comuni che sono: Castel di Casio, dove saranno investiti 875.000 euro che serviranno per intervenire sul miglioramento sismico, per un miglioramento energetico e con rimozione di amianto dalla copertura, per le opere antincendio ed ultimo ma non ultimo per ordine di importanza la rimozione barriere architettoniche per la fruibilità ai diversamente abili degli spazi della palestra del capoluogo.

Altro comune coinvolto è Lizzano in Belvedere che potrà investire 554.000 euro per il centro sportivo di Vidiciatico, l’altro comune coinvolto è, Marzabotto dove è prevista una spesa di circa 397.000 € che verranno utilizzati per la realizzazione dei nuovi spogliatoi. La Regione contribuirà per un valore di circa il 55 - 70%. In totale la Regione E-R per i territori dell’Unione dell’Appennino bolognese, investirà oltre 2,5 mln €.

Valter D'Angelillo

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×