Taglio del nastro per una scuola ristrutturata a Meldola

© Agenzia Stampa Regione ER

Dal territorio
Tipografia

Il 2 dicembre scorso le autorità hanno ufficializzato l’inaugurazione della scuola Dante Alighieri di Meldola (FC)

Il progetto di riqualificazione, nell’ambito del piano dell’edilizia scolastica, ha dato nuova vita a quattro aule, un teatro, una sala polivalente senza dimenticando la messa in sicurezza dell’intero edificio e impianti considerando sicurezza antincendio e antisismica.

Il Presidente della Regione Stefano Bonaccini, presente il pomeriggio dedicato all’inaugurazione, ha osservato che entro il 2018 saranno realizzati in Emilia-Romagna 225 interventi negli istituti scolastici: opere di ristrutturazione, messa in sicurezza, efficientamento energetico e adeguamento sismico, oltre alla costruzione di nuovi edifici e palestre. Sempre il Presidente ha affermato che è stato indirizzato un piano perché tutte le scuole della regione, entro il 2020 siano dotate di banda larga e Internet più veloce.

Per raggiungere l’obiettivo, precisa l’autorità, è fondamentale partire dai giovani. Nell’edificio di Meldola, realizzato negli anni ’70, oltre alla scuola media sono presenti gli uffici dell’istituto comprensivo, la palestra e la scuola materna “Girotondo”. L’ampliamento ha creato un nuovo corpo di fabbrica sul lato nord della struttura, articolato su due piani con le nuove 4 aule.

La riqualificazione e la messa in sicurezza delle scuole, degli edifici scolastici in genere è un argomento complesso e al tempo stesso delicato per la società, i politici che governano il Paese. Troppo, troppo spesso assistiamo inermi   a disastri per mancanza di progetti come quello realizzato alla Dante Alighieri di Meldola.

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×