Al Teatro Testoni dieci giorni di Festival Internazionale

Eccellenze
Tipografia

Il ricco programma del Teatro Testoni in occasione della 13a edizione del Festival Internazionale di teatro e cultura per la prima infanzia.

Dal 24 febbraio al 5 marzo 2017, al Teatro Testoni Ragazzi di Bologna si svolgerà la tredicesima edizione del festival dedicato ai bambini da uno a sei anni. Questo importante appuntamento porterà a Bologna spettacoli, esperienze, riflessioni e sguardi sbalorditi sulla prima infanzia, provenienti da vari paesi.

L’iniziativa, dal nome «Visioni di futuro, visioni di teatro…», sarà un «viaggio» lungo di dieci giorni, dedicati al teatro per bambini e comprenderà 26 spettacoli con 42 repliche. Le rappresentazioni porteranno in scena 20 compagnie, con artisti e operatori provenienti da quattro continenti, inoltre è stato creato un ricco calendario d’incontri formativi e di aggiornamento per adulti. Saranno dedicati 17 laboratori d’arte per insegnanti ed educatori, oltre a conferenze, incontri e focus su varie esperienze internazionali, da Cuba alla Norvegia.

Sono previste numerose presenze straniere e tanti progetti di collaborazioni internazionali, alla selezione di produzioni italiane per la prima infanzia, Presenzieranno delegazioni e ospiti provenienti da Austria, Belgio, Camerun, Danimarca, Gran Bretagna, Messico, Norvegia, Polonia, Romania e Sudafrica. Nelle dieci giornate previste, il Teatro Testoni si trasformerà in territorio d’incontro, scambio e confronto, nel quale artistico ed educatori metteranno in campo, competenze ed esperienze sulla prima infanzia.

  • Per i bambini

Quest’anno cinque dei primi spettacoli «Wide Eyes». Le produzioni, belghe, danesi, italiane, polacche e romene, saranno incentrate sull'esigenza di ritrovare la capacità di stupire i bambini nella pratica artistica dedicata alla prima infanzia. Quella di stupire i bambini è una necessità alla base di un percorso comune alle compagnie teatrali per l'infanzia di tutta Europa: i vari progetti stanno dando vita a 15 produzioni. «Wide Eyes» è infatti un’azione di coproduzione del progetto «Small Size – performing arts for early years», finanziato da Creative Europe-UE, con l’obiettivo di diffondere il teatro per i più piccoli: La Baracca-Testoni Ragazzi è capofila in questo programma. «Visioni di futuro, visioni di teatro…» trasformerà Bologna nel primo banco di prova per testare gli esiti della ricerca artistica co-prodotta e condivisa coinvolgendo operatori culturali di tutta Europa.

Tra le compagnie straniere spicca la forte presenza di ospiti africani, una relazione frutto di anni di scambi, nata dal progetto «Africa Meets Europe». Vi sarà quindi un’esperienza di teatro per l’infanzia africano in vista dell’imminente congresso di ASSITEJ International, associazione internazionale dedicata al teatro per l’infanzia e la gioventù, che quest’anno realizzerà per la prima volta un importante evento a Città del Capo

  • Per adulti, educatori, insegnati

Le conferenze «Bambini in scena: è sempre un’esperienza formativa?» «Il diritto bambino» proporranno riflessioni sul rapporto fra arte, educazione e doveri verso l’infanzia, incontri che si svolgeranno in collaborazione con le istituzioni del Comune di Bologna e il Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia. Gli incontri «Liberare i bambini dalla povertà educativa», «Il bambino spettatore», «Un Manifesto per l’inclusione», vedranno la collaborazione di Save the Children Italia, Gerd Taube, direttore del Kinder-und-Jugendtheaterzentrum di Francoforte, Daryl Beeton, artista, performer e attivista che lavora sul tema della disabilità coi più giovani. Le finestre sul rapporto arte-educazione in altri paesi, mettono a confronto latitudini e continenti diversi. I 17 laboratori per insegnanti ed educatori, offriranno opportunità pratiche di sperimentazione di diversi linguaggi, sotto la guida di artisti da tutto il mondo, un’ampia offerta che spazia dalla danza, alla semiotica teatrale, passando per le arti visive. Molto spazio sarà dedicato alla formazione musicale, in collaborazione col Museo Internazionale e biblioteca della musica di Bologna, oltre agli approcci teatrali per bambini, partendo dalla disabilità, avrà spazio anche la poesia per l’infanzia.

Progetti speciali: Ospitalità d’artista

Durante il festival sei giovani artisti, provenienti da paesi esteri incontreranno i bambini dei nidi e delle scuole d’infanzia. Un’opportunità per gli artisti di raccogliere le reazioni alle loro performances incrementando la propria ricerca stando a diretto contatto coi più piccoli.

Luciano Bonazzi


Dove
: Teatro Testoni Ragazzi di Bologna,
via G. Matteotti, 16 - Bologna

Quando: dal 24 febbraio al 5 marzo 2017

Info: La Baracca - Testoni Ragazzi
tel.: 051/4153729 - cell. 366/6177524

Sito web: www.testoniragazzi.it

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×