Presentato in Regione il software a disposizione di Enti e Ong

Primo piano
Tipografia

Dal 2018 le procedure per la presentazione dei progetti sarà più semplice, rapido e on line.

Grazie al nuovo software della Regione, messo a punto dal Servizio Informatico in collaborazione con quello delle Politiche Europee e di Cooperazione, gli Enti e le Ong (organizzazioni non governative) avranno a disposizione un’unica piattaforma telematica attraverso la quale potranno rispondere ai bandi regionali e gestire tutto l’iter di approvazione del proprio progetto, dalla presentazione delle domande in forma digitale fino alla fase finale di rendicontazione delle spese. 

Per accompagnare gli utenti all’utilizzo del nuovo strumento saranno organizzati, a partire dal 2018 momenti formativi per poter conoscere in tempi rapidi il sistema. Per l’utilizzo della piattaforma bisogna autenticarsi tramite lo Spid (Sistema pubblico di identità digitale), che permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica amministrazione con un'unica “Identità digitale”, e collegarsi da computer, tablet e smartphone tramite username e password.

Già nelle 48 ore successive all’inoltro della domanda verrà inviata una comunicazione via Pec (Posta elettronica certificata), con relativo numero di protocollo che li identifica. Gli Enti e le Ong verificano se tutto è andato bene e possono chiedere eventuali proroghe nella realizzazione del progetto, gestire telematicamente la documentazione per la rendicontazione della spesa.

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×