È di questi giorni la polemica tutta bolognese sull’uso dei voucher da parte dello SPI Cgil. La vicenda sarebbe di per sé esilarante, se non andasse a toccare uno dei nervi più scoperti della regolamentazione del lavoro in Italia: la sua quasi totale mancanza di flessibilità.

Cari lettori,
molti di voi provengono dall'esperienza di “Buone Notizie Bologna” di carta, ora siete chiamati ad un’avventura ancora più entusiasmante, entreremo insieme nel Web.

Il Web con le sue potenzialità, la sua forza comunicativa, la sua multimedialità, la sua dispersione, il suo chiacchiericcio, le sue bufale e la sua indipendenza, la sua cattiveria e la sua tenerezza, verso un futuro da costruire con le nostre mani.

×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×