Ancora oltre 10 giorni per andare alla scoperta di Branà

Personaggi
Tipografia

Il 22 aprile, alla Galleria Vitale da Bologna alle Rive del Reno è stata inaugurata l'esposizione dell'artista Giuseppe Branà.

Poliedrico pittore e scultore di Carpi capace di spaziare da dipinti su tela e carta ai bassorilievi lignei, passando per la scultura a tutto tondo.

L’apertura della sua personale è stata curata e presentata dalla critica Nadia Raimindi; una serata in accordo all'ambiente tra amici, colleghi e addetti ai lavori in un clima gioioso e armonico.

La musica Latino Americana, in sottofondo, ha dato voce ai colori vivaci e sussurrato ricordi di tempi lontani cari all'artista che ha vissuto a lungo in Sud America. Le opere sono vive; osservarle è emozionante e coinvolgente si viene catapultati in una dimensione altra intensa e avvolgente.

Foto Opera Di Iuseppe Brana

Foto: opera di Branà "Madonna nera" dedicata alla citta' di Bologna

Le tenebre della passione, della sofferenza dell'anima, dell'oscurità incombono sulla vita quotidiana giornaliera dei magnifici e maestosi portici che proteggono i passanti illuminando il loro cammino "donandogli l'Eternità?"

In fine la sua penna erosa dal tempo passato e anche un po' presente ma persino futuro ci detta in un sussurro sottile impercepibile il "Divenire".

La mostra continua fino all’11 maggio, in via Riva Reno 77, dalle 17:00 alle 19:00 nei giorni di giovedì, venerdì e sabato.

Angela Ruggiero

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×